Tampona auto e fugge,
il pirata rintracciato
dopo una notte di caccia

MACERATA - Un macedone di 52 anni è stato denunciato: dopo aver causato un incidente si era dileguato. La polizia stradale dopo serrate indagini lo ha individuato
- caricamento letture

polizia-480x500di Gianluca Ginella

Tampona l’auto di alcuni ragazzi, poi si dà alla fuga: ricercato nel corso di tutta la notte dalla Polstrada, è stato rintracciato questa mattina e denunciato.

Sono circa le 22 di ieri. Una Alfa Romeo con a bordo quattro ragazzi, tra i 20 e i 26 anni, si dirige verso il centro di Macerata. Giunta all’altezza dell’incrocio tra via dei Velini e via Ghino Valenti la vettura viene tamponata da un’altra auto. Ma quello che inizialmente è un incidente come tanti, si trasforma in una lunga caccia durata tutta la notte e fino a questa mattina. Perché l’automobilista che ha tamponato quella dei ragazzi, si dà alla fuga. Guida una vecchia Mercedes di colore scuro. Sul posto interviene una pattuglia della polizia stradale di Camerino, nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale della Polstrada di Macerata. Gli agenti raccolgono le prime informazioni sul posto, tra cui il tipo di danni che l’auto dell’uomo che è fuggito ha riportato. Inizia così una notte di indagini e di ricerche degli agenti della Polstrada di Camerino, comandata da Alberto Luigi Valentini. I poliziotti fanno anche visita a diverse carrozzerie, per vedere se qualcuno, passata la notte, avesse portato l’auto a riparare in seguito ad un incidente. Alla fine le indagini portano i poliziotti sulla pista giusta, che gli consente di individuare il pirata: si tratta di un 52enne, macedone, A. B., che è stato denunciato per omissione di soccorso e per essersi dato alla fuga dopo aver provocato un incidente. La patente gli è stata ritirata al fine della sospensione (che è prevista da uno a sei anni). I ragazzi rimasti coinvolti nell’incidente non hanno riportato ferite di particolare gravità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X