La grande pallavolo internazionale
sbarca a Potenza Picena

Dal 25 al 27 aprile il Pala Principi ospiterà la Pool B di qualificazione dei Campionati Europei Under 20. A contendersi il pass per la fase finale ci saranno Italia, Austria e Polonia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

VolleyLa grande pallavolo internazionale torna nelle Marche. Dal 25 al 27 aprile 2014 il PalaPrincipi di Potenza Picena ospiterà la Pool B di qualificazione dei Campionati Europei Under 20. L’Italia, l’Austria e la Polonia si contenderanno il primato di un girone orfano dell’Ucraina, squadra ritirata dalla propria federazione per il momento di instabilità del paese. In calendario una gara al giorno con inizio alle ore 17. La vincitrice del girone accederà direttamente alla Fase Finale fissata dal 29 agosto al 6 settembre 2014 in Repubblica Ceca e in Slovacchia, mentre la seconda forza del raggruppamento affronterà un terzo round eliminatorio dal 10 al 13 luglio insieme alle seconde classificate degli altri sette gironi e alla migliore terza assoluta. La società Volley Potentino ha collaborato a stretto contatto con la Fipav Regionale e Provinciale per organizzare al meglio l’evento nel quartier generale della B-Chem Potenza Picena, squadra che quest’anno ha raggiunto i quarti di finale dei playoff promozione in serie A2. La conferenza stampa introduttiva della Pool B è andata in scena stamane nella suggestiva cornice del Teatro Bruno Mugellini di Potenza Picena.

Calendario

Molti ospiti illustri e un ricco menù con qualche sorpresa sul palco del “salotto potentino”. Oltre a illustrare il meccanismo della competizione, il tandem di giornalisti composto da Nico Coppari e Michele Campagnoli ha dato spazio alle numerose personalità intervenute. A fare gli onori di casa ci ha pensato il Sindaco di Potenza Picena Sergio Paolucci: «Un vero onore accogliere nella nostra città i giocatori più promettenti d’Europa. Sono riconoscente alla Federazione e al Volley Potentino per i loro sforzi». Il Presidente Regionale della Fipav Franco Brasili ha ricordato che «Proprio 30 anni fa è partita dalle Marche la storia straordinaria di quella che sarebbe divenuta la Squadra del Secolo e anche oggi, da una città della costa adriatica come Potenza Picena, parte l’avventura di ragazzi che, tra i migliori di Europa, puntano a entrare nella hall of fame mondiale». Brasili ha anche portato i saluti di Carlo Magri, Presidente Nazionale della Fipav e di Fabio Sturani, Presidente Regionale del Coni. Elogi significativi al Volley Potentino sono arrivati dal Presidente Provinciale della Fipav Macerata Roberto Cambriani, orgoglioso di come l’area maceratese sia ormai il punto di riferimento del volley regionale: «Potenza Picena ha meritato sul campo l’ascesa ne volley che conta e dimostrando un apparato societario di alto livello». Immediata la replica del dg biancazzurro Carlo Muzi, che ha ringraziato la Federazione per l’opportunità concessa e ha svelato i segreti di una società “marchigiana al 100%” e cresciuta a dismisura nei suoi 35 anni di storia grazie alla passione e all’impegno di molti dirigenti: «Siamo diventati una realtà importante della serie A, ma non abbiamo perso la passione e l’entusiasmo di partenza. – parole rinforzate dal cenno d’intesa del presidente biancazzurro Giuseppe Massera, seduto in platea -. Ci siamo adoperati con tutte le nostre forze per avere gli Europei a casa nostra. Ringrazio la Federazione per la fiducia e l’amministrazione comunale che appoggia sempre le nostre iniziative». I presenti hanno portato la gradita testimonianza dell’head coach degli azzurrini Michele Totire, impegnato nella preparazione al torneo e consapevole di essere finito in un gruppo ostico, mentre nel finale è salito sul palco il testimonial Federico Moretti, opposto della B-Chem Potenza Picena. L’attaccante originario di Fermo, che in passato ha vestito varie volte la maglia delle selezioni azzurre giovanili, ha dato la sua benedizione a un evento «in grado di attrarre i giovani e di spostare l’interesse mediatico verso la pallavolo, uno sport avvincente che, grazie alla Nazionale, potrebbe tornare in primo piano».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X