Gas Marca, bilancio in utile
per oltre mezzo milione di euro

CIVITANOVA - Il presidente Rogani: "E' il migliore risultato degli ultimi anni". Sull'ipotesi assessorato al posto di Doriana Mengarelli: "Voglio prima parlare con lei e poi capire cosa si vuol fare, non è più periodo da Belle Époque". Creato un fondo di solidarietà intitolato a Vincenzo Berdini
- caricamento letture
Flavio Rogani, presidente di Gas Marca

Flavio Rogani, presidente di Gas Marca

di Laura Boccanera

Chiude con un attivo di 503.610,45 euro il bilancio di Gas Marca. La società partecipata del Comune che fa capo all’Atac ha approvato con il consiglio di amministrazione il bilancio del 2013. “E’ il miglior risultato degli ultimi anni – ha detto il presidente Flavio Rogani in odor di nomina ad assessore al bilancio (leggi l’articolo) – nel 2012 avevamo chiuso con 396mila euro e nel 2011 con 407mila”. Di questi 500mila euro, gli utili che verranno distribuiti all’Atac sono 400mila e l’azienda ha voluto destinare il 10% per la creazione di un fondo di solidarietà che è stato intitolato alla memoria di Vincenzo Berdini pari a 50.361 euro, a disposizione dei servizi sociali: “è un intervento che cerca di calmierare l’emergenza sul sociale – continua Rogani – anche se solo simbolico, ma che ha permesso lo scorso anno di aiutare nel pagamento delle bollette circa 255 famiglie applicando delle riduzioni sulla bolletta pesante per coloro che avevano un Isee che rientrava nei parametri”.  Il valore della produzione di Gas Marca è pari a 16.354.709 euro nel 2013 ed è cresciuto rispetto all’anno precedente di 931mila euro (15.423.633 euro nel 2012). “Abbiamo mantenuto alcuni grandi clienti che hanno un consumo elevato di gas, aziende del territorio. Quello che dispiace – continua il Presidente – è il fatto che mentre stiamo crescendo come utenti fuori Civitanova, in città perdiamo alcuni clienti, anche se il dato, nel primo trimestre è in controtendenza

L'assessore Doriana Mengarelli

L’assessore Doriana Mengarelli

tra coloro che sono usciti e coloro che hanno scelto Gas Marca. Questo è dovuto principalmente ai numerosi competitors”. Il numero di utenze complessive extracittà e civitanovesi sono pari a 16.311 nel 2013 per un totale di 31.980.762 metricubi erogati. Nel 2012 erano 16.639 utenze per 29.109.904 metri cubi. Positivo invece il saldo delle utenze extra rete che passa dalle 167 del 2012 alle 236 del 2013, mentre il dato civitanovese conta 16.065 clienti nel 2013  (erano 16.461 nel 2012). Ancora elevata la morosità tanto che una parte degli uffici è stata delegata alla funzione della riscossione crediti: si passa da 1milione 900 mila euro del dicembre 2012 a 1 milione 200mila del 2013. Sul suo futuro come assessore al bilancio nel clima di rimpasto (il suo nome è stato fatto dall’area Uniti per cambiare in sostituzione di Doriana Mengarelli, Flavio Rogani non si sbilancia, ma manda già qualche segnale: “Prima voglio parlare con la Mengarelli, non voglio dare pugnalate alle spalle e rispetto profondamente Doriana come professionista – ha detto – l’altro punto è capire che cosa si vuol fare con il bilancio. In questo senso non c’è stata discontinuità rispetto alla precedente amministrazione. Oggi la vera emergenza è il sociale, il bilancio va orientato su quello, non è più il periodo da Belle Epoque e la politica deve occuparsi dei più deboli”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =