Lube-Modena, al via la semifinale
A Osimo la prima sfida della serie

VOLLEY A1 - Capitan Zaytsev presenta la gara del Pala Baldinelli: "Ci sarà una degna cornice di pubblico per una giornata di grande pallavolo, non vogliamo fallire"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il capitano della Lube Ivan Zaytsev

Il capitano della Lube Ivan Zaytsev

Domani (domenica) alle 17.30 al Pala Baldinelli di Osimo Lube in campo per gara 1 della semifinale play off UnipolSai, primo match tra marchigiani e Casa Modena nella serie (al meglio delle cinque partite) che deciderà l’accesso alla finale scudetto. Sfida accompagnata sempre da un notevole fascino quella tra le due blasonate società, vissuta con grande passione da parte delle due tifoserie. I biancorossi, dopo aver eliminato Verona nei quarti di finale, sono alla dodicesima semifinale scudetto della loro storia, la sesta consecutiva. I modenesi, arrivati quinti in Regular Season, hanno invece superato il primo turno in due partite, a scapito dei campioni d’Italia uscenti della Diatec Trentino. Zaytsev e compagni si sono allenati durante la settimana al Pala Baldinelli, per prendere confidenza con l’impianto osimano che ospiterà le partite della Cucine Lube Banca Marche in questa serie di semifinale (gara 3 è in programma infatti a Osimo domenica 13 aprile alle 18.30, gara 2 si gioca invece a Modena mercoledì 9 alle 20.30). Incerta la presenza in gara 1 di Stefano Patriarca, a causa di una distorsione alla caviglia sinistra rimediata martedì scorso in allenamento, è pronto a sostituirlo il giovane centrale del settore giovanile Marco Vitelli. Al Pala Baldinelli è atteso il pubblico delle grandi occasioni.

GLI ARBITRI – Cucine Lube Banca Marche- Casa Modena, gara 1 della semifinale play off, sarà arbitrata da Roberto Boris di Vigevano (PV) e Luca Sobrero di Savona.

PARLA IVAN ZAYTSEV – “Vogliamo partire con il piede giusto di fronte al nostro pubblico – dice il capitano della Lube – che ci seguirà in gran numero anche al Pala Baldinelli di Osimo. Con Modena prevedo una sfida davvero di alto livello, degna di una semifinale scudetto e molto bella da giocare. Di certo servirà grande concentrazione nell’affrontare i nostri avversari, perché gli emiliani arriveranno qua nelle Marche carichi e con tanta voglia di far bene. Nei quarti di finale Modena ha affrontato un Trento non nelle migliori condizioni, ma la formazione di Lorenzetti ha dimostrato di aver fatto un grande passo in avanti nel gioco, ci metterà a dura prova. In questa settimana di lavoro che precede gara 1 ci stiamo allenando bene, studiando le caratteristiche tecniche e tattiche dei nostri avversari per affrontarli nella miglior maniera possibile. Con Verona siamo stati bravi a chiudere la serie dei quarti di finale in due partite, rimontando in gara 1 e portando a casa il risultato che volevamo in gara 2. Ma adesso questo è un capitolo chiuso: pensiamo soltanto ed esclusivamente a dare il massimo in questa semifinale scudetto con Modena, dimostrando il nostro valore in campo. Domenica mi aspetto un Pala Baldinelli pieno e un grande supporto da parte dei nostri tifosi, ci sarà una degna cornice di pubblico per una giornata di grande pallavolo. E’ la mia seconda semifinale con la maglia della Cucine Lube Banca Marche, e stavolta voglio assolutamente raggiungere la finale play off in biancorosso”.

12ª SEMIFINALE PER I BIANCOROSSI – Questa con Modena è la dodicesima semifinale scudetto per la Cucine Lube Banca Marche, che partecipa al massimo campionato nazionale ininterrottamente da 19 anni. in passato i biancorossi hanno raggiunto la finale due volte, vincendo in entrambe le occasioni il tricolore: nel 2005/2006 (semifinale contro Cuneo e finale contro Treviso), e nel 2011/2012 (semifinale contro Cuneo e finale contro Trento).

I PRECEDENTI CON MODENA – Quella odierna è la sfida numero 65 tra Cucine Lube Banca Marche e Modena, tra serie A1 e Coppe. I biancorossi sono a quota 31 successi, mentre i gialloblù hanno all’attivo 33 vittorie. Nelle gare disputate nella Regular Season 2013/2014 Zaytsev e compagni si sono imposti sia all’andata a Macerata (3-2) sia al ritorno a Modena (3-0). E’ la quinta volta che le due formazioni si incrociano nei play off scudetto. In archivio ci sono già due serie di semifinale, disputate nelle stagioni 1996/97 e 2002/2003 (in entrambi i casi ha passato il turno Modena), e due quarti di finale nel 1998/99 (qualificati i gialloblu) e nel 2009/2010 (qualificata la Lube). Nei play off cucinieri e modenesi hanno disputato in totale 14 partite, e il bilancio è di 5 vittorie per i marchigiani e 9 per gli emiliani.

GLI EX – Due ex nella Cucine Lube Banca Marche. Sono il palleggiatore Michele Baranowicz, a Modena nella scorsa stagione (2012-2013), e l’opposto Leondino Giombini, in gialloblù nel 2003-2004 (vittoria in Coppa Cev) e nel 2006-2007.

A CACCIA DI RECORD – In Campionato: Simone Parodi – 8 attacchi vincenti ai 1500 (Cucine Lube Banca Marche Macerata); Thomas Beretta – 9 attacchi vincenti ai 500, Andrea Sala – 4 muri vincenti ai 700 (Casa Modena). In Campionato e Coppa Italia: Stefano Patriarca – 1 partita giocata alle 200 (Cucine Lube Banca Marche Macerata); Andrea Sala – 1 battuta vincente alle 200 (Casa Modena).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X