Farmacie, Forza Italia:
“Il Comune ceda le sue quote”

CIVITANOVA - La coordinatrice Fortuna: "Stanno facendo l'esatto contrario di quanto contenuto nel loro programma elettorale". Il partito si mobilita anche per il salvataggio della caserma dei carabinieri
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

consuelo fortunaLa giunta è allo sbando totale, fa esattamente il contrario di ciò che ha dichiarato nel suo programma elettorale“. Così Consuelo Fortuna, coordinatrice di Forza Italia Civitanova, che attacca l’operato dell’amministrazione in particolare per l’inerzia sull’accorpamento delle aziende partecipate: “Dovevano essere ridotte ad una massimo due – dice la Fortuna – diminuendo così i consigli di amministrazione e i collegi dei revisori, ed invece sono trascorsi due anni e nulla è stato fatto“- La coordinatrice si scaglia anche contro le Farmacie: “Prima leggiamo che se ne venderanno due, poi a maggio ne aprono un’altra. Noi di Forza Italia diciamo che le aziende pubbliche soffrono di una crisi di  efficienza e le farmacie ne sono un evidente e chiaro esempio, 20 mila euro di utile per 5 punti vendita. Ben venga allora la cessione della maggioranza delle quote, che il comune esca e lasci spazio alla professionalità gestionale del privato. Se il Comune riuscisse a cedere il 51%  otterrebbe utili risorse per investimenti, il ricavato infatti non potrebbe essere utilizzato per la  spesa corrente, inoltre ogni anno l’ente avrebbe utili veri da poter utilizzare per mutuare”.
Il partito si mobilita inoltre per il salvataggio della caserma di Via Carnia e da domani mattina alle ore 11 verrà allestito un presidio per raccogliere le firme con l’obiettivo di scongiurare la chiusura della Compagnia dei carabinieri di Civitanova. “Forza Italia ritiene giusta una mobilitazione generale della città per salvaguardare la presenza della Compagnia – si legge in una nota – Vero, siamo molto attenti alla spending review, lo sperpero di denaro pubblico non ci è mai piaciuto, qui però si tratta di garantire la sicurezza di una città di 40mila abitanti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X