B-Chem ko a Corigliano, per raggiungere i quarti sarà decisiva gara 3

PLAY OFF SERIE A2
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Federico Moretti

Federico Moretti

Tutto da rifare. La B-Chem Potenza Picena scivola in gara 2 degli ottavi playoff al quarto set contro Caffè Aiello Corigliano confermando la propria tradizione negativa in Calabria. Ora la serie è di nuovo in parità, ma i biancazzurri mercoledì prossimo al PalaPrincipi avranno la seconda e ultima chance per raggiungere la corazzata Vero Volley Monza ai quarti di finale degli spareggi promozione, un traguardo inimmaginabile per il sestetto marchigiano fino a qualche mese fa. In campo formazioni pressoché inalterate rispetto a gara 1 con l’unica eccezione di Santucci nel ruolo di libero (pregevole la sua prova) tra le file di Corigliano al posto di Rivan. I calabresi non porgono l’altra guancia, ma trovano il jolly e sorprendono gli ospiti. Tanta l’amarezza tra le file del Volley Potentino per la partenza troppo molle (25-22), per la beffa clamorosa nel terzo set dopo un vantaggio di +5 a pochi scambi dal traguardo (12-17) e per il poco cinismo sul +1 (21-22) nel finale del quarto set perso al fotofinish come il precedente (25-23). Il boato costante dei tifosi di casa, non sempre teneri con gli avversari, ma soprattutto con la coppia arbitrale, galvanizza i padroni di casa e li spinge a buttarsi su ogni pallone per poi piazzare due belle rimonte. La vera B-Chem si vede solo nel secondo set e per buona parte del terzo parziale. Magra consolazione per Moretti, top scorer della gara con 26 punti, ma anche per Bolla, autore di 19 sigilli e in piena forma playoff. In evidenza per gli avversari l’opposto australiano Williams (22 punti), ma i meriti dell’impresa vanno equamente distribuiti tra tutti i giocatori di Totire. Mercoledì in notturna (ore 20.30) si terrà la resa dei conti, ma questa volta nel tempio della pallavolo potentina.

il tabellino:

CORIGLIANO: Santucci (L), Casciaro (L) ne, Rivan ne, Williams 22, Cernic 9, Ritacco ne, Borgogno 13, Galaverna ne, Tomasello 14, Bortolozzo 6, Festi ne, Fabroni 8, Tosi ne. All. Totire.

POTENZA PICENA: Romiti (L), De Leo ne, Caciorgna ne, Bolla 19, Moretti 26, Berni ne, Zampetti, Lipparini 5, Tobaldi 5, Zamagni 10, Pinelli 1, Miscio. All. Graziosi.

Parziali: 25-22 (25’), 20-25 (24’), 25-23 (28’), 25-23 (28’).

Arbitri: Canessa e Venturi di Bari.

Note: Durata totale 1h 45’. Corigliano: battute sbagliate 19, ace 4, muri 12. Potenza Picena: battute sbagliate 11, ace 2, muri 5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X