Recanatese a Pesaro
alla ricerca di punti salvezza

SERIE D - Mister Amaolo dovrà fare i conti con diverse assenze. Locali privi della coppia d'attacco titolare
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Amaolo, allenatore della Recanatese

Amaolo, allenatore della Recanatese

Vis Pesaro-Recanatese é la prima delle otto finali che attendono i giallorossi fino al termine del campionato. Al Benelli si presenterà una squadra agguerrita e determinata a fare risultato dopo il mezzo passo falso di domenica al cospetto dell’Amiternina. I giallorossi occupano la quintultima piazza a quota 29 punti (la Recanatese é a parimerito con l’Amiternina, ma per la classifica avulta la formazione di Amaolo é al momento avanti agli abruzzesi), tre punti in meno della zona salvezza dove ora si trova il Fano, mentre ad una sola lunghezza si trova l’Agnonese. Il gap é colmabilissimo (sia la Recanatese che il Fano devono ancora giocare contro il Bojano, al contrario di Amiternina ed Olympia Agnonese), pertanto sarà importante mantenere calma e sangue freddo ma nello stesso tempo giocare con la stessa intensità e lo stesso ardore con cui la squadra ha ampiamente dimostrato di saper giocare, pur avendo raccolto molto meno di quanto seminato. La Vis Pesaro, dopo il k.o. contro il Giulianova, con la Recanatese insegue a sua volta la vittoria per consolidare la quinta posizione che consentirebbe alla squadra di Magi di accedere ai play off. Entrambi i mister dovranno fare i conti con assenze importanti. Magi deve rinunciare a Costantino che domenica é stato vittima di un brutto infortunio al ginocchio (rottura del crociato anteriore, diversi mesi di stop per lui) ed anche l’ex Nicola Chicco é ai box per guai muscolari. Mister Amaolo a centrocampo non può contare sul prezioso apporto dello squalificato Di Iulio e dell’under Gigli infortunatosi all’alluce due settimane fa a Matelica. Palmieri non si é mai allenato con la squadra durante la settimana a causa di un risentimento ad un polpaccio, per domani si farà del tutto per recuperarlo ma é chiaro che non sarà al top della condizione e non é scontato che venga schierato dal primo minuto. Anche Patrizi ha lavorato a parte in settimana mentre Albanese e Curzi stanno seguendo i rispettivi percorsi di un recupero che non sarà immediato. L’arbitro dell’incontro sarà il signor Matteo D’Ambrogio di Frosinone, quest’anno alla prima esperienza in serie D, categoria in cui ha arbitrato 11 gare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X