Fiuminata in grande spolvero
Telusiano rientra in zona play off

IL PUNTO SULLA PRIMA CATEGORIA - Continua a sorprendere il Montecosaro, Foresi sostituisce Esposto sulla panchina del Santa Maria Apparente
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'attaccante del Fiuminata Fabrizio Santoni

L’attaccante del Fiuminata Fabrizio Santoni

di Enrico Scoppa

La decima giornata del campionato di Prima categoria girone C ha ribadito il felice momento che sta attraversando il Fiuminata. Tre vittorie in sette giorni, cinque consecutive dopo la sconfitta la settima di ritorno sul terreno della capolista Lorese. Un Fiuminata in gran spolvero ha riaperto i giochi play-off. Peccato la sconfitta patita dall’Appignanese sul terreno della Grottese altrimenti i giochi si sarebbero riaperti in modo definitivo. Non è detta l’ultima parola. Sogni legati anche al cammino dell’Helvia Recina che, a sorpresa, ha perso il quasi derby con il Montefano di mister Michettoni. Sta crescendo il Montecosaro che con il largo successo ottenuto a Caldarola si è portato a ridosso delle grandi. Il team di mister Giandomenico potrebbe essere l’incomodo per chi spera ancora di poter entrare nel lotto di quelle squadre che si potranno giocare, nelle restanti cinque partite di campionato, un posto play-off.  Da non sottovalutare il grande rientro del Telusiano guidato da Paolo Paoloni, ha vinto alla grande sul terreno del Montemilone Pollenza e domenica ospiterà al Berdini di Montegranaro l’Helvia Recina. Un grande confronto in vista. Non basta un grande Agushi, allenatore-giocatore del Montelupone per salvare il Montelupone dall’ennesima compromettente sconfitta sulla via di una salvezza molto complicata e difficile da conquistare. Il cambio del timoniere, da Pieralvise Ruani a Damiano Morra non regala la sospirata vittoria al team del presidente Paolo Pasquali anche se D’Angelo e compagni hanno sfiorato a più riprese l’opportunità di andare a segno. Successo del Monturano-Campiglione a Santa Maria Apparente che ha spinto il tecnico Paolo Esposto a rassegnare le dimissioni nel tentativo di dare uno scossone ad una squadra che rischia pesantemente di intubare la strada della retrocessione.

UNO SGUARDO AL FUTURO ricordando che Paolo Esposto non guiderà più il Santa Maria Apparente in quanto si è dimesso dalla guida tecnica della squadra, sarà sostituito da Andrea Foresi allenatore promosso della squadra juniores. Il calendario dell’undicesima giornata accende le luci della ribalta per Telusiano-Helvia Recina e Appignanese-Fiuminata: due partite che potrebbero decidere molte cose in chiave play-off. Grandi attenzioni anche per il derby Casette Verdini-Montemilone Pollenza.

LE CURIOSITA’

FABRIZIO SANTONI si concede un filotto straordinario firmando le ultime tre vittorie tutte con l’identico punteggio di uno a zero del Fiuminata che regalano nove punti in una settimana: Casette Verdini, Cluentina ed il recupero con il Santa Maria Apparente
QUARTA VITTORIA consecutiva del Fiuminata con Santoni protagonista autore di cinque reti tutte decisive di cui due trasformando altrettanti calci di rigore
NON REGGE il fattore campo, sono le vittorie esterne ottenute da Lorese, Montecosaro, Monturano e Telusiano.
LA LORESE vincendo a Montelupone si regala la nona vittoria esterna della stagione e lo spaventoso più quattordici in media inglese
I POLI SI TOCCANO  con la Lorese che in casa ha conquistato trentaquattro punti, undici vittorie ed un pareggio contro i  sei del Caldarola
L’ATTACCO PIU’ PROLIFICO nel girone C resta sempre quello della Lorese con cinquantacinque reti realizzate con una media gara pari a 2.22  gol/partita
DIFESA DI FERRO quella della Lorese, ha subito dieci reti in venticinque partite con una media gara pari a 0.40 gol/partita.
IL PEGGIOR ATTACCO del girone C quello del Caldarola con diciassette reti realizzate
LA PEGGIORE DIFESA quelle della Grottese che ha subito cinquantanove reti pari a 2.36 gol/partita
GOL DI GIORNATA sono ventuno, sette in meno del turno precedente
QUESTIONI DI MINUTI visto che dopo nove minuti di gioco è andata in vantaggio con Galdo la Grottese, al novantacinquesimo la Cluentina cede l’intera posta al Fiuminata.
ROSSO DI GIORNATA per Scocchera(Montelupone), Forani e Pierdomenico del Santa Maria Apparente; Soumah e Montironi della Cluentina, Ortolani del Fiuminata, Guzzini(Helvia Recina)

IL PERSONAGGIO – sono due per una volta, Ungaro e Galdo, che con ventiquattro reti firmate, quattordici Galdo e dieci Ungaro hanno preso per mano la Grottese e sperano di poterla portare in salvo magari attraverso i play-out. Con due bocche di fuoco di tale portata è impossibile non sperare da parte di mister Brancozzi nella possibilità di agganciare il treno-salvezza.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA
1) Giovagnini(Fiuminata)
2) Baiocco(Montecosaro)
3) Bugiolacchi(Helvia Recina)
4) Casoni(Lorese)
5)  Constà(Moglianese)
6)  Agushi(Montelupone)
7)  Magnarelli(Cluentina)
8)  Camilletti(Montefano)
9)  Alioski(Telusiano)
10)  D’Angelo(Casette Verdini)
11)  Ungaro(Grottese)
All.: Michettoni(Montefano)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X