Giudici di pace, Sacchi: “Sindaco, non si fossilizzi su palazzo Trevi Senigallia”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il consigliere Riccardo Sacchi

Il consigliere Riccardo Sacchi

Va avanti ormai da tempo il dibattito sulla destinazione di palazzo Trevi Senigallia che il sindaco Romano Carancini ha sempre dichiarato di voler destinare ai Giudici di Pace (leggi l’articolo). La questione va risolta con urgenza visto che i giudici di pace della provincia (esclusi Camerino e San Severino) saranno accorpati nei prossimi mesi. Sulla questione interviene il consigliere di Forza Italia Riccardo Sacchi:
«Un’apposita legge ha stabilito le sedi di Giudice di Pace che verranno mantenute. Per ciò che concerne la nostra provincia, rimarrà operativa – oltre ovviamente a quella di Camerino – soltanto la sede di San Severino. Ciò sta a significare che verranno accorpati a Macerata, oltre agli uffici di Giudice di Pace di Tolentino e Cingoli, anche e soprattutto quelli di Civitanova  e Recanati. Alla luce di ciò si ribadiscono con ancora più determinaz



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X