L’evergreen Paciaroni conquista Siena

AUTO D'EPOCA - Il 79enne settempedano, in coppia con Carnevali, ha trionfato nel 5° memorial Fabio Serlupi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Paciaroni-Carnevali

Paciaroni conquista Siena

Dopo il successo di prestigio alla “240 Minuti sotto le stelle” ed in attesa di cimentarsi nella seconda manifestazione a cura del Caem, vale a dire “Dal bel mare al bel monte”, il 6 aprile a Fermo, l’eterno driver Gianpaolo Paciaroni, 79enne settempedano, colpisce ancora. Alla guida della consueta maneggevole A 112 e con la preziosa collaborazione del regolarista treiese Andrea Carnevali in versione navigatore, ha fatto centro al prestigioso “4° Trofeo Chianti classic granducato Challenge, 5° memorial Fabio Serlupi”. Una gara in notturna svolta sabato primo marzo a Siena, dove la coppia maceratese, unica del Caem al via, ha sbaragliato la concorrenza dei numerosi piloti toscani (ma anche emiliani, umbri e della capitale) di auto d’epoca centrando il successo assoluto con una media errore di 4 centesimi per ognuna delle 26 prove speciali. La kermesse nazionale senese a strumentazione libera, cioè elettronica, ha visto duellare la coppia Paciaroni-Carnevali con i padroni di casa Donati-Marzocchi che, a bordo di un’altra Autobianchi A112, ma Abarth, hanno alla fine ceduto per 119 penalità contro le appena 108 fatte segnare dal tandem vincitore. “Considero Carnevali il mio successore – ha dichiarato nel post gara Paciaroni – ed intanto lo ringrazio per avermi spalleggiato come navigatore nella bella gara di Siena”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X