Verona sulla strada della Lube
Vincere per difendere il primato

VOLLEY A1 - Al Fontescodella la sfida contro gli scaligeri. I biancorossi, a tre giornate dalla fine della regular season, hanno un punto di vantaggio su Piacenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il centrale della Lube Marko Podrascanin

Il centrale della Lube Marko Podrascanin

Lube di nuovo in campo al Palasport Fontescodella per il penultimo appuntamento stagionale casalingo della Regular Season. I biancorossi affrontano domani (domenica) alle 18 a Macerata la Calzedonia Verona nell’8ª giornata del girone di ritorno. La formazione scaligera, allenata da Andrea Giani, è attualmente al settimo posto in classifica, e in lotta per confermare la posizione che le garantirebbe l’accesso alla griglia dei playoff scudetto. Gli uomini di Giuliani, ancora imbattuti in questa stagione di fronte al proprio pubblico, cercano la quindicesima vittoria in casa tra campionato, Champions League e Coppa Italia. Con i veneti il mirino di Zaytsev e compagni è dunque puntato sull’obiettivo dei tre punti: una vittoria piena significherebbe per i cucinieri la conferma del primo posto, respingendo così l’assalto alla vetta della Copra Elior Piacenza. Ora gli emiliani, infatti, sono soltanto a -1 punto in classifica dalla Lube, dopo aver vinto mercoledì scorso a Ravenna (1-3) il recupero della quarta giornata di ritorno. Dopo il turno in programma domenica resteranno soltanto due partite al termine della Regular Season. Nella formazione della Lube a disposizione di coach Giuliani non ci sarà Alessandro Paparoni. Prosegue intanto a ritmo serrato la prevendita dei biglietti per il match con Verona: i tagliandi sono ancora disponibili, per info e prenotazioni chiamare lo 0733-293122.

GLI ARBITRI – Cucine Lube Banca Marche-Calzedonia Verona sarà arbitrata da Omero Satanassi di Ravenna e Simone Santi di Città di Castello (PG).

PARLA MARKO PODRASCANIN: “Con Verona vogliamo assolutamente conquistare i tre punti – dice il centrale serbo della Cucine Lube Banca Marche – Il nostro obiettivo, naturalmente, è fare bottino pieno per tenere in mano quel primo posto che occupiamo sin dalla prima giornata. Non dobbiamo pensare che quella con la Calzedonia sarà una partita facile, nonostante la squadra veneta venga da una seconda parte di Regular Season non allo stesso livello della prima. Gli scaligeri, infatti, daranno il massimo contro di noi. Per ottenere il successo, quindi, dovremo tenere ad alti regimi sia la concentrazione sia il livello di gioco. Sarà inoltre una partita fondamentale per testare il nostro stato di forma in vista dell’imminente Final Four di Coppa Italia, perciò la sfida con Verona è doppiamente importante. Penseremo comunque ad un appuntamento alla volta, andando avanti passo dopo passo: adesso è il momento di concentrarci esclusivamente sul match con i veneti. Poi, una volta caduta l’ultima palla della partita di domenica, da giocare di fronte al nostro pubblico, inizieremo a pensare alla kermesse di Bologna che mette in palio un trofeo che vogliamo conquistare”.

I PRECEDENTI – Gara numero 21 tra scaligeri e biancorossi. Finora la Cucine Lube Banca Marche è in netto vantaggio, con 17 vittorie contro le 3 dei veneti. Al Palasport Fontescodella i cucinieri hanno vinto 9 volte su 10 (l’ultima vittoria nel febbraio 2013, 3-0): l’unica sconfitta casalinga con Verona risale al gennaio 2006 (3-1). Il match del girone di andata giocato al PalaOlimpia è finito 3-0 in favore di Zaytsev e compagni.

GLI EX – Tantissimi gli ex in entrambe le formazioni. Nelle fila della Cucine Lube Banca Marche ci sono ben quattro ex veronesi. Tre sono giocatori: gli schiacciatori Simone Parodi e Jiri Kovar, che hanno vestito il gialloblù rispettivamente nelle stagioni 2008-2009 e 2009-2010, e il centrale Stefano Patriarca, a Verona nel 2011-2012. Il quarto è il tecnico biancorosso Alberto Giuliani, che ha allenato la squadra veneta nel 2007-2008 nei playoff di serie A2 e anche l’anno successivo in serie A1.
In campo scaligero, invece, ci sono altri tre ex che hanno fatto parte del settore giovanile biancorosso: il libero Nicola Pesaresi, a Macerata dal 2004 al 2009, l’opposto Giacomo Bellei (nel 2006-2007) e lo schiacciatore Pasquale Gabriele, nella fila dei cucinieri dal 2008 al 2010.

A CACCIA DI RECORD – In Regular Season: Michele Baranowicz -1 battuta vincente alle 10, Hubert Henno -1 partita giocata alle 200 (Cucine Lube Banca Marche Macerata); Nicola Pesaresi -1 partita giocata alle 100 (Calzedonia Verona).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X