Civitanovese, contro l’Isernia
match ball per la salvezza

SERIE D - Per favorire l'afflusso di pubblico prezzi a 1 e 3 euro al Polisportivo. Mister Gabbanini contro i molisani dovrà fare a meno di Morbiducci, Spigonardi e Rovrena
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fabio Rovrena, assente contro l'Isernia

Fabio Rovrena, assente contro l’Isernia

Facendo un paragone con il volley o il tennis, l’occasione che ha tra le mani domani (domenica) al Polisportivo la Civitanovese è una sorta di match ball per ottenere la salvezza senza passare per la tortuosa appendice dei play out. Dopo la convincente vittoria per 2-0 in casa del Fano di domenica scorsa, per Trillini e compagni arriva la sfida contro l’Isernia: la formazione molisana è al penultimo posto in classifica con 18 punti, 14 in meno della formazione rossoblu. Capendo l’importanza di questa gara, la società ha deciso di mettere i biglietti della gara ad 1 euro per la curva e 3 euro per la gradinata: è dunque atteso il pubblico delle grandi occasioni al Polisportivo. A parlare nelle ore antecedenti il match è il tecnico Gabbanini, che per la gara contro l’Isernia dovrà fare a meno di Rovrena, Spigonardi e Morbiducci: “E’ un match fondamentale, il secondo tempo della nostra sfida salvezza dopo la gara vinta con il Fano. La settimana scorsa abbiamo ottenuto un risultato importante che ci ha dato morale. La società ha fatto la scelta di mettere i biglietti ad uno e tre euro perché ha capito che abbiamo bisogno del nostro pubblico, che deve venire allo stadio ad aiutare questi ragazzi”.

a.b.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X