Macerata Nuoto grande protagonista ai campionati italiani di Riccione

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
NazionaliSalvamento

Il gruppo della Macerata Nuoto

Per il secondo anno consecutivo la Macerata Nuoto ha partecipato ai campionati italiani di nuoto per salvamento che si sono svolti a Riccione lo scorso fine settimana. Ai blocchi di partenza si sono presentati i giovani atleti Niccolò Fidani, Lorenzo Menchi e Mirabile Maria Sara, che con delle ottime prestazioni hanno ben figurato nella specialità “Trasporto Manichino”. Per i due ragazzi classe 1998 si è trattata della prima partecipazione ad un campionato italiano, non è così invece per Maria Sara (nata nel 2000), che grazie a una bella performance cronometrica è riuscita a piazzarsi tra le prime trentotto atlete più forti d’Italia nella sua categoria, scalando rispetto lo scorso anno più di quindici posizioni. Soddisfazione anche per le staffette maschili e femminili, sia nella 4×50 ostacolo che nella 4×25 manichino, che hanno visto scendere in acqua oltre ai tre ragazzi già citati anche i loro compagni Simone Bruzzesi, Andrea Tamburini, Sofia Cerquetella, Alice Pallotta e Beatrice Scocco. Questa partecipazione ai campionati italiani è figlia dell’ottimo risultato ottenuto ai Campionati Regionali di San Severino della scorsa settimana, dove tutta la squadra maceratese ha ben figurato; 20 sono state infatti  le medaglie conquistate nelle diverse discipline e categorie. Tra gli Esordienti, allenati da Francesca Maria Prenna, la parte della leonessa è spettata ad Alice Pagnanini che è tornata a casa con un bottino di due ori e un argento; tra i giovanissimi le altre medaglie sono arrivate da Andrea D’Amico, primo al traguardo, Francesco Besana e Matteo Cialdella, entrambi d’argento. Le altre medaglie sono arrivate dagli Assoluti, gli atleti più grandi allenati da Franco Pallocchini, che hanno visto proprio Maria Sara Mirabile sul gradino più alto del podio per ben due volte nella categoria ragazzi, mentre Riccardo Fiorelli ha conquistato l’oro nella competitiva categoria cadetti. Sei le medaglie d’argento ottenute, prima nelle gare con le pinne grazie a Riccardo Zaffrani Vitali (due secondi posti), Edoardo Angeletti e Ludovica Guidi, quindi nelle specialità trasporto manichino e nuoto ostacolo con Alexandru Marian Dobai e Maria Chiara Cera. Sono saliti sul terzo gradino del podio gli atleti Luca Tamburini nei 200 mt Ostacolo, Niccolò Fidani nei 50 mt trasporto manichino e Francesca Vella, quest’ultima per ben tre volte, una delle quali nella staffetta 4×50 ostacolo assieme alle compagne Irene Accardi, Maria Chiara Cera e Maria Sara Mirabile. La Macerata Nuoto si conferma ancora una volta squadra in forte crescita in una delle discipline del nuoto, quella del Salvamento, che vede l’Italia ai vertici agonistici mondiali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X