Donare i capelli
per analizzare l’inquinamento
Il M5S presenta una mozione

CIVITANOVA - Secondo i grillini con 200 prelievi si potrebbe avere un quadro sullo stato di salute dell'aria
- caricamento letture
Pierpaolo Iacopini e Mirella Emiliozzi del Movimento 5 stelle

Pierpaolo Iacopini e Mirella Emiliozzi del Movimento 5 stelle

di Laura Boccanera

Analizzare i capelli dei civitanovesi in giovane età per mappare la situazione di inquinamento presente in città. E’ questa la curiosa proposta che arriva dal Movimento 5 Stelle che ha presentato una mozione da discutere in consiglio comunale per ovviare all’assenza di un monitoraggio sugli agenti inquinanti. La scientificità si basa sul metodo dell’analisi del capello che permette di rilevare la presenza di metalli pesanti nell’aria. La mozione è stata protocollata dalla consigliera Mirella Emiliozzi e a parlarne è l’esponente grillino Pierpaolo Iacopini: “Il Movimento 5 Stelle si sta impegnando su tutti i fronti per il benessere della città – dice – e a Civitanova ci sono due situazioni di inquinamento acclarato, quella del Basso bacino del Chienti e la presenza di polveri sottili che da maggio del 2012 non vengono più monitorate perché l’Arpam ha tolto la centralina di via Pola. Basti pensare – continua Iacopini – che solo ad aprile la centralina aveva rilevato 36 sforamenti a fronte di un massimo di 35 consentiti per un intero anno”. Da qui l’idea di avvalersi della mappatura del cuoio capelluto dei civitanovesi per assorbire informazioni sullo stato di salute dell’aria. “Tale analisi conclude – è infatti a basso costo, non invasiva e permette la determinazione del livello dei metalli tossici come piombo, mercurio, cadmio, alluminio presenti nel nostro organismo e permette quindi di rilevare tali metalli assorbiti sia per ingestione che per inalazione, rimediando anche in parte all’assenza della centralina del rilevamento delle polveri sottili”. Nella mozione si chiede l’impegno del consiglio comunale per avviare con le scuole la “donazione” volontaria di circa un grammo di capelli da tagliare vicino al cuoio capelluto di bambini o adolescenti per un totale di circa 200 prelievi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X