Da Recanati a Sarnano passando per Macerata
La Provincia dà il benvenuto alla Mille Miglia

AUTOMOBILISMO STORICO - La corsa più bella del mondo, come la chiamava Enzo Ferrari, taglia il traguardo della 32° edizione e si regala un percorso che, il 16 maggio, vedrà alla ribalta internazionale diverse località del territorio maceratese. La manifestazione è stata presentata questa mattina
- caricamento letture
Conferenza_Mille_Miglia (3)

Da sinistra Franco Ceregioli, sindaco di Sarnano, Enrico Ruffini, presidente dell’ACI Macerata, Roberto Gaburri, presidente della 1000 Miglia srl, Antonio Pettinari, presidente della Provincia di Macerata, Giuseppe Cherubini, presidente del Comitato organizzatore della 1000 Miglia, Alferio Canesin, assessore allo Sport del Comune di Macerata, Mirco Scorcelli, delegato allo Sport del Comune di Recanati

Roberto_Gaburri

Roberto Gaburri

di Andrea Busiello

(foto di Lucrezia Benfatto)

Si scaldano i motori per l’arrivo della Mille Miglia nella provincia di Macerata, come anticipato nei giorni scorsi (leggi l’articolo). Il passaggio della storica competizione automobilistica nella nostra zona è stato presentato stamattina nel corso di una conferenza stampa nella sala consiliare della Provincia. Il presidente Antonio Pettinari ha dato il benvenuto, esprimendo il ringraziamento, la soddisfazione e l’orgoglio a nome dell’intera comunità provinciale per un evento che vanta una lunga e prestigiosa tradizione. “L’auto – ha detto – è il simbolo del cambiamento e del progresso non solo in termini tecnologici ma anche sociali: questo evento sarà una vetrina straordinaria per promuovere il nostro territorio e le sue bellezze naturali, storiche e artistiche”. La seconda tappa da Abano a Roma transiterà in diversi Comuni della provincia.

 

Ceregioli_Ruffini

Franco Ceregioli e Enrico Ruffini


L’appuntamento è fissato per venerdì 16 maggio quando la manifestazione attraverserà Recanati, Sambucheto, Villa Potenza, Macerata, Sforzacosta, Urbisaglia, Colmurano, San Ginesio e Sarnano
prima di approdare nella zona del fermano. “Abbiamo lavorato in perfetta sintonia con lo staff della Mille Miglia – dice il presidente dell’Automobil Club Macerata, Enrico Ruffini – Questo passaggio della manifestazione nella nostra zona sarà accompagnato anche da una serie di eventi collaterali che verranno organizzati per dare il giusto risalto all’evento”. 619 gli iscritti alla Mille Miglia 2014 con 36 nazioni protagoniste e la bellezza di 66 case automoblistiche impegnate: numeri da capogiro per una competizione che non transitava a Macerata dal 1987. Sommando le 24 edizioni di velocità dal 1927 al 1957, le 3 con la formula dei rally e le 31 rievocazioni dal 1977 al 2013, quella del 2014 sarà la cinquantanovesima competizione automobilistica a portare il nome Mille Miglia. Il numero delle prove cronometrate che contribuiranno a stilare la classifica sono 74. Il percorso preciso del passaggio a Macerata ancora non è stato definito ma l’assessore allo sport Alferio Canesin afferma: “La competizione passerà nel centro storico ma ancora non è stato definito bene il percorso. La cosa che posso dire con certezza è che la Mille Miglia coinvolgerà tutta la città e sicuramente transiterà in Corso Cavour e Corso Cairoli”.

Gaburri_Pettinari_Cherubini

Enrico_Ruffini

Conferenza_Mille_Miglia (5)

Conferenza_Mille_Miglia (4)

Conferenza_Mille_Miglia (2)

Conferenza_Mille_Miglia (1)

Canesin_Scorcelli



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X