Guerra di cifre sull’indennità del sindaco Riccioni

GAGLIOLE - L'opposizione esprime perplessità sulla scelta del primo cittadino di devolvere l'indennità per il pagamento delle mense scolastiche e l'assistenza domiciliare, volantinaggio del Pd nelle case
- caricamento letture
Mauro Riccioni

Mauro Riccioni

di Monia Orazi

E’ guerra di cifre su quanto effettivamente sarà devoluto dal sindaco di Gagliole Mauro Riccioni e dai consiglieri di maggioranza. Dopo il clamore mediatico (leggi l’articolo) suscitato dalla scelta del primo cittadino di devolvere l’indennità al pagamento della mensa scolastica, è stata presentata un’interrogazione a firma dei consiglieri Marilena Paoli e Gianfabio Giorgioni, della lista Patto Civico.  “C’è chi cerca di screditare l’operato mio e dell’amministrazione da me condotta, come il Pd locale, che ieri notte  ha distribuito nella cassette della posta delle case un volantino similare al contenuto dell’interrogazione, presentata dai consiglieri di minoranza”, racconta il sindaco Mauro Riccioni. Nell’interrogazione i due consiglieri di minoranza chiedono da quando decorrerà la scelta, inoltre spiegano che non comporterà risparmi per il comune: “Il comune dovrà in ogni caso versare al sindaco e ai consiglieri la cifra lorda della indennità e pagare gli oneri a carico dell’ente non risparmiando alcunché; in virtù di questo le cifre ipoteticamente recuperate (secondo quanto riportato dalla stampa e dalla viva voce del sindaco intervistato) a nostro avviso appaiono ampiamente sovrastimate”. Nell’interrogazione si riportano poi alcune cifre relative al bilancio di previsione 2013, approvato lo scorso novembre. Per Giorgioni e Paoli nel bilancio 2013 le indennità di carica sono salite di circa cinquemila euro, da 3610 euro spesi nel 2012 a 8569 previsti per il 2013, al contrario le spese per l’assistenza alle persone anziane sono state ridotte di 5 mila euro, da 18000 euro spesi nel 2012 ai 13600 euro previsti per il 2013. Giorgioni chiede anche “di chiarire se ha verificato la fattibilità legale di far pagare diversamente i pasti ai bambini della stessa scuola basandosi solo su un criterio di territorialità e non di equità sociale”.

Riccioni risponde punto per punto, spiegando che l’argomento sarà trattato in modo più articolato nel prossimo consiglio comunale.“La devoluzione delle indennità per i bambini ed anziani avrà efficacia a partire dal 15 marzo”, annuncia il sindaco, ” i cinquemila euro in meno per l’assistenza domiciliare messi in bilancio derivano da tagli della Regione e comunque nessun anziano che ne faccia richiesta è sprovvisto di assistenza domiciliare”. Sul requisito della territorialità scelto per l’annullamento del pagamento della mensa scolastica il sindaco precisa che: “Il contributo vale solo per le famiglie di Gagliole in quanto il sottoscritto ed i membri della maggioranza amministrano Gagliole e non altri paesi; l’iniziativa incentiverà la frequenza delle scuole da parte dei bambini gagliolesi e non intaccherà la frequenza delle scuole da parte dei bambini non residenti per i quali non aumenterà il costo, anzi abbiamo prolungato gratuitamente l’orario di durata della scuola materna fino alle 18 e stiamo dotando la scuola di qualche decina di migliaia di euro di strumentazione per la didattica”.

L’ultima frecciata è per il Pd di Gagliole: “La verità è che il Pd non sa più a quali specchi attaccarsi. Parlate di aumento delle tasse in maniera esponenziale ed ogni cittadino medio avrà, grazie al comune in più, circa 800 euro in saccoccia nell’anno 2014. Contestate la scelta di rinunciare a quasi mille euro per me, e svariate centinaia di euro per vice sindaco e consiglieri quando l’ex sindaco Giorgioni, che oggi monta la protesta (Pd) non ha mai rinunciato ad un centesimo di indennità. Non ho veramente parole da aggiungere di fronte ad una arrogante vostra presa di posizione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X