Droga “seminata” in un terreno
scoperta vicino all’Hotel House

PORTO RECANATI - La Guardia di Finanza ha trovato alcuni involucri contenenti eroina pura occultata sotto terra. L'area di spaccio a pochi passi dalla zona residenziale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La droga sequestrata dopo la bonifica del terreno

La droga sequestrata dopo la bonifica del terreno

Dalla terra spunta la droga. Succede a Porto Recanati, in un terreno vicino all’Hotel House ma a due passi anche dalla zona residenziale: è qui che i finanzieri della tenenza di Porto Recanati, con l’aiuto del cane antidroga, hanno scoperto 30 grammi di eroina pura confezionata in dosi e “seminata” a ridosso del fiume Potenza, nei pressi della discoteca Green Leaves. L’attività di bonifica è scaturita dal controllo costante al quale le Fiamme Gialle sottopongono la aree interessate al fenomeno dello spaccio di stupefacenti. Proprio nell’ambito delle verifiche, i finanzieri hanno fermato e perquisito un consumatore, trovato in possesso di una dose di eroina. A quel punto è scattata l’operazione di bonifica, e grazie al fiuto dell’unità cinofila i finanzieri hanno notato della terra smossa, ricoperta dal fogliame, in un terreno poco distante dall’Hotel House e dalla zona residenziale.
Sotto la fanghiglia erano nascosti diversi involucri in cellophane, contenenti 30 grammi di eroina; poco lontano, inoltre, sono stati trovati due bilancini utilizzati per pesare la sostanza stupefacente. Il ritrovamento sia della droga che del materiale per smerciarla confermano come, nonostante la vicinanza delle abitazioni, la zona sia un punto di spaccio di sostanze stupefacenti.

(f.c.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X