Favo: “Colpa mia, chiedo scusa a tutti”
Canil: “3-0 meritato, abbiamo dominato”

IL POST MACERATESE-MATELICA - La presidente Tardella: "In settimana novità nel parco giocatori, qualcuno andrà via". Mister Carucci: "Ce la giocheremo con l'Ancona fino alla fine"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Carucci (2)

L’allenatore del Matelica, Favio Carucci

di Andrea Busiello

(foto di Guido Picchio)

Chiedo scusa a tutti i tifosi. Il primo responsabile di una partita così brutta sono io”. Esordisce così, in sala stampa, l’allenatore della Maceratese Massimiliano Favo, al termine della netta sconfitta per 3 a 0 contro il Matelica (leggi la cronaca della partita). “Nonostante alcune assenze, la squadra messa in campo oggi aveva tutte le carte in regola per vincere. Abbiamo commesso degli errori gravi in occasione dei loro gol, adesso dobbiamo pensare a ricompattarci per tornare ai livelli di qualche settimana fa”. Ha, giustamente, il sorriso stampato in faccia mister Carucci: “Abbiamo fatto una prova eccellente. Nel primo tempo siamo riusciti a tenere a bada l’ottimo palleggio della Maceratese e nella ripresa abbiamo sfruttato al meglio le occasioni che ci sono capitate”. Sulla lotta con l’Ancona per la vittoria del campionato, il tecnico del Matelica non si nasconde: “Se siamo secondi significa che ce lo meritiamo. Come organico credo che siamo all’altezza dei dorici e faremo di tutto per arrivare il più in alto possibile”.

L'allenatore della Maceratese Massimiliano Favo

L’allenatore della Maceratese Massimiliano Favo

Arrabbiata per la brutta prova offerta dai suoi, è la presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella: “Vedere questa Maceratese è preoccupante. E’ un’offesa per la società e per i tifosi. Lo staff tecnico è confermato, ma in settimana ci saranno delle novità per quanto riguarda i giocatori perchè non esiste che venga fornita una prova del genere. Qualcuno andrà via

. La persona più felice di questa domenica è il presidente del Matelica Mauro Canil: “Per una piccola città di montagna come Matelica, venire a Macerata e vincere in questo modo è qualcosa di straordinario. Un 3-0 indiscutibile al termine di una partita dove ci siamo dimostrati nettamente superiori. Adesso viene il bello, proveremo a lottare fino alla fine con l’Ancona per la vittoria del campionato”.

Canil

Il presidente del Matelica, Mauro Canil

La presidentessa della Maceratese, Maria Francesca Tardella

La presidentessa della Maceratese, Maria Francesca Tardella

Carucci (1)
Perfetti_Moretti (1)

Perfetti_Moretti (2)

Perfetti_Moretti (3)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X