“Campo da beach volley costruito e poi smantellato”

SAN SEVERINO - Gilberto Chiodi chiede spiegazioni al sindaco
- caricamento letture

 

Campo da beach volley

Campo da beach volley

“L’amministrazione comunale di San Severino, prima realizza un campo da beach volley poi, dopo circa un anno e mezzo, lo smantella”. La denuncia arriva da Gilberto Chiodi capogruppo del gruppo Consiliare “San Severino, una città da vivere” . “I lavori per la realizzazione di un campo da beach volley adiacente al locale bocciodromo nel rione Settempeda – scrive Chiodi – sono stati affidati dal comune il 2 luglio del 2012 con delibera di giunta, l’impianto è stato poi smantellato completamente lasciando l’area piena di ruderi e inutilizzata senza alcun atto di indirizzo e senza avere cura di trovare un’altra collocazione – spiega il capogruppo – Nonostante alcuni cittadini avevano espresso, anche formalmente, l’inidoneità  dell’area sono stati fatti i lavori e, dopo 18 mesi, l’amministrazione è ritornata sui suoi passi, sperperando denaro pubblico”. Gilberto Chiodi chiede al sindaco di San Severino che venga fatta chiarezza per capire se c’è stato un errore progettuale, chi si occuperà dell’intervento di smantellamento e quanto è stato speso. “Questo episodio da chiaramente il segno del fallimento e della inefficienza amministrativa di chi governa oltre che rappresentare lo sperpero di denaro pubblico da parte di chi ha il compito di gestire correttamente le pubbliche risorse – aggiunge Chiodi – È ora di dire basta a sacche di inefficienza e improbabile giustificazione, in questo momento storico ed economico, è giunta l’ora che chi sbaglia paghi, senza ricorrere sempre sui contribuenti e sui cittadini con il ricorrente aumento delle tasse”.

la zona dopo lo smantellamento del campo

la zona dopo lo smantellamento del campo

campo_volley_dopo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X