Basket, quinta vittoria consecutiva per la Nuova Simonelli

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Un ottimo Pontevecchio conduce la gara per larghi tratti e si arrende solo nel finale, quando prevale il cuore e la maggiore esperienza di Pelliccioni e soci. Eppure gli umbri spaventano Tolentino, guidando la gara per almeno 37 minuti, allorché i padroni di casa mettono la freccia e passano in vantaggio, controllando poi agevolmente il finale di gara. Così come accaduto la settimana precedente a Senigallia, la Nuova Simonelli soffre molto più del previsto contro avversari di caratura inferiore sulla carta, ma per niente arrendevoli alla prova del campo. Il solito inizio molle degli uomini di coach Cecchini si prolunga stavolta per gran parte del primo tempo, passato sempre a rincorrere le alte percentuali al tiro da 3 di Anastasi e company, che aprono una difesa morbida e poco attenta sui temibili esterni umbri. Tolentino soffre gli alti ritmi imposti alla gara dagli ospiti, è lenta e macchinosa nella manovra di attacco e, soprattutto, subisce nettamente al rimbalzo difensivo, lasciando molti extra possessi a Capponi e soci. Nonostante tutto i padroni di casa non perdono mai completamente terreno e si mantengono sotto di soli 4-5 punti, non riuscendo però a trovare le giuste contromisure alle bombe a ripetizione di Anastasi e Capponi. Il primo pareggio tolentinate all’8’ è firmato da Nobili da 3 (22-22), poi il quarto si chiude sul 23-26. Anche il secondo periodo si mantiene sulla falsariga dei primi minuti, con qualche miglioramento indotto dalla buona verve del neoentrato Rossi, che firma il primo sorpasso del tempo al 15’, poi una tripla di Servadio ed una penetrazione di Paggi sembrano definitivamente spazzare via il torpore del primo quarto, ma Pontevecchio reagisce con veemenza, con Anastasi (doppia tripla), Parretta (gioco da 3 punti) e poi con Giovagnoli che fissa il +4 del 20’ (40-44). Al rientro in campo dopo l’intervallo, Pontevecchio riparte come una scheggia e con due triple ed un canestro da sotto vola sul massimo vantaggio (42-52). Lentamente la Nuova Simonelli prova a rientrare a contatto con Paggi e Rossi, poi di nuovo una bomba dell’immarcabile Anastasi riporta i suoi sul +9. Ancora Paggi e Rossi, tra i migliori, ribattono, poi Bizzarri di prepotenza, prima dell’ennesima tripla di Anastasi (52-60 al 28’). Nel finale di quarto i padroni di casa riescono a rosicchiare qualche punto dalla lunetta con Lancioni e Servadio (58-61 al 30’). Si entra nel quarto conclusivo con la gara ancora aperta ad ogni risultato. Pontevecchio va subito sul 66-62 con Anastasi e Tomassini e induce coach Cecchini al time out. Servadio e Paggi accorciano le distanze, poi Sagripanti e ancora Tomassini: la gara ora vive in sostanziale equilibrio, fino al 74-74 fissato al 27’ dalla bomba di Servadio. Due liberi di Caridà e poi un canestro da fuori di Francesconi portano al ribaltone già anticipato in apertura di articolo, con Pelliccioni che segna e subisce fallo (79-77 a 2’13’’ dal termine). Ora l’inerzia è tutta per i padroni di casa, che con una difesa finalmente arcigna ed efficace rubano palla e concludono in contropiede con Paggi (81-77 a 2’06’’). Coach Antonelli prova a scuotere i suoi con un time out, ma al rientro è ancora Paggi decisivo con la bomba che scaccia la paura e preserva l’imbattibilità interna al PalaChierici (84-77 a 45’’). Pontevecchio affretta necessariamente i tiri, ma ormai senza più esito e, dopo una doppia conclusione da 3 sbagliata da Anastasi, è Sagripanti a fissare dalla lunetta il definitivo 87-77 e la quinta vittoria consecutiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X