Lube, la grinta di Parodi
“Ora dobbiamo vincere in trasferta”

VOLLEY - Archiviati i successi in Coppa e campionato contro Cuneo e Trento, lo schiacciatore ligure guarda alla partita contro Città di Castello: "Sono una squadra insidiosa, vogliamo dare un'altra risposta lontano da casa"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Lo schiacciatore della Lube Simone Parodi

Lo schiacciatore della Lube Simone Parodi

E’ tornato alle stelle l’entusiasmo in casa Lube, dopo le vittorie nette contro due formazioni top come Cuneo, in Coppa Italia, e Trento, in campionato. A caricare l’ambiente ci pensa anche Simone Parodi, schiacciatore ligure e protagonista della formazione maceratese: “Credo che i successi ottenuti siano un bel segnale del nostro carattere e della nostra determinazione – dice Parodi – Dopo le sconfitte in trasferta a Piacenza e Perugia, queste due preziose vittorie sono quello che volevamo ottenere, ma anche ciò che si aspettava tutto l’ambiente come risposta ai citati passi falsi. Adesso, però, dobbiamo andare avanti in questa direzione: con tranquillità, allenandoci costantemente a tenere un livello di gioco sempre alto. Ci attendono altre partite importanti, tra cui la Final Four di Coppa Italia tra un mese, un obiettivo della nostra stagione. Ora abbiamo due settimane senza impegni infrasettimanali, dunque un periodo in cui potremo lavorare in maniera ottimale. La mole di lavoro tecnico cambierà in maniera positiva, e potremo allenarci di più anche tatticamente e a livello fisico”.
Il prossimo match che vedrà impegnata la Lube sarà a Cità di Castello, in trasferta. Si gioca domenica 9 alle 18: “E’ una partita insidiosa visto che gli umbri stanno giocando molto bene in questo periodo. Ho visto in televisione la gara contro Modena, dove i nostri prossimi avversari hanno dimostrato di poter mettere in difficoltà le squadre che affrontano utilizzando diverse armi. In casa loro quindi sarà dura, ma avremo diversi giorni per preparare bene la partita e credo che, scendendo in campo con l’atteggiamento giusto, non ci saranno problemi ad ottenere un risultato positivo in Umbria. D’altra parte, ripeto, le ultime trasferte non sono andate benissimo, quindi vincere con Città di Castello lontano da casa sarebbe un’altra bella risposta, dopo le due già fornite immediatamente con Cuneo e Trento. Dopo un periodo difficile la mia condizione sta migliorando costantemente, il mio obiettivo è dare il miglior contributo possibile alla mia squadra, anche se il principale resta naturalmente vincere le partite. Nel match di Coppa Italia con Cuneo sono entrato a gara iniziata ed è uscita fuori una buona prestazione da parte mia. E’ stata una bella soddisfazione, soprattutto per l’impatto sul match che sono riuscito ad avere nell’ultimo set, una nota molto positiva per me” conclude Parodi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X