Il Trodica ci prova ma non segna
Finisce pari contro la Vigor

ECCELLENZA - Il portiere ospite e il palo fermano i ragazzi di mister Morreale: "Giocare su un campo così pesante era proibitivo"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Trodica-Corridonia (18)Finisce in parità il match fra Trodica e Vigor Senigallia, in un confronto pesantemente influenzato dal terreno di gioco del “San Francesco”, ridotto in condizioni davvero impossibili dalla pioggia caduta in questi giorni. Tre occasioni nitide su cui Moscatelli si è superato, un palo esterno colpito e tanti calci d’angolo battuti: questo quanto creato dai padroni di casa, che non sono riusciti a trovare il gol da tre punti. “Prendiamo questo pareggio e andiamo avanti –  dice mister Morreale a fine gara – Era davvero proibitivo giocare, noi ci abbiamo provato rischiando praticamente nulla. E’ difficile affrontare un avversario che sta tutto dietro la linea della palla, avvantaggiato dal campo pesante. Abbiamo avuto le nostre occasioni, superlativo il loro portiere a dire di no. Dovevamo muovere la classifica dopo la sconfitta bruciante di Chiaravalle nell’ultimo turno, lo abbiamo fatto anche se potevamo anche ottenere il successo. Ai miei ragazzi non posso imputare niente, abbiamo dato tutto e sono soddisfatto della loro prestazione”.

Il tabellino

Trodica 0
Vigor Senigallia 0

TRODICA (4-4-2): Recchi; Iommi, Petruzzelli, Monteneri, Polinesi; Leaua, Meschini, Lucesoli, Fabrizi (20’p.t. Ciucci); Aquino, Bartolucci. A disp. Bonifazi, Gagliardini, Castracani, Marcaccio, Ramadori, Panico. All. Morreale.

VIGOR SENIGALLIA (4-3-1-2): Moscatelli; Zandri, Focante, Giraldi, S. Gregorini; Mucaj, Morganti, Siena (23’s.t. Boccolini); Gorini (17’s.t. Cuomo); Pesaresi, Olivi (32’s.t. T. Gregorini). A disp.: Putignano, Mistura, Squadroni, Spezie. All.: Alessandrini.

Arbitro:  Simone Pistarelli di Fermo

Note: Ammoniti: Aquino, Iommi, Siena, Giraldi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X