P.Potenza, sputa più volte all’arbitro
Tredici mesi di squalifica per De Martino

CALCIO JUNIORES - 500 euro di multa alla società, squalifica fino al 31/1/2015 a Zeno Della Valle e fino al 31/8/2014 a Giorgio Gennari. L'allenatore Ciabocco fermato fino al 26 marzo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'allenatore Emanuele Ciabocco

L’allenatore Emanuele Ciabocco

di Andrea Busiello

Una vera e propria mannaia addosso al Porto Potenza. Il giudice sportivo ha infatti sanzionato pesantemente la società e diversi tesserati per quanto successo nel campionato juniores. 500 euro di multa per la società “Per essere un proprio sostenitore, a fine gara, entrato nel terreno di gioco avvicinandosi all’arbitro, strattonando la divisa senza causare ulteriori conseguenze minacciandolo, venendo fermato ed allontanato dai dirigenti della squadra ospite. In campo avverso”. Anche l’allenatore Emanuele Ciabocco è stato fermato fino al 26 marzo 2014 “Per aver, al termine della gara, avvicinato l’arbitro protestando reiteratamente tentando di ostruire il rientro del direttore di gara con il corpo e con le mani senza causare conseguenze, insultandolo”. Il giudice sportivo ha sanzionato duramente anche alcuni calciatori: Luigi De Martino è stato fermato fino al 31/5/2015 “Per aver al termine della gara, attinto l’arbitro con sputi che lo colpivano al viso e nella parte anteriore della divisa, il calciatore si sfilava poi la maglietta con l’intento di nascondere il proprio numero continuando a lanciare sputi all’indirizzo dell’arbitro coperto da alcuni propri compagni”. Zeno Della Valle è stato fermato fino al 31/1/2015 “Per aver, al termine della gara, attinto l’arbitro con alcuni sputi che lo colpivano al viso e nella parte anteriore della divisa”. Infine, anche Giorgio Gennari è stato fermato fino al 31/8/2014 “Per aver al termine della gara colpito l’arbitro alle spalle con una gomitata spintonandolo senza peraltro causare conseguenze fisiche. In tale frangente il calciatore minacciava l’arbitro venendo trattenuto ed allontanato da alcuni propri compagni di squadra”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X