Lube in campo a Perugia
Baranowicz: “Giocano bene, sarà dura”

VOLLEY - Il palleggiatore biancorosso presenta la sfida in terra umbra
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Michele Baranowicz

Michele Baranowicz

Lube di nuovo in campo, tre giorni dopo la gara di Champions League giocata a Piacenza. Domani (domenica) alle 18 sarà ancora campionato, per i biancorossi in calendario la trasferta al Pala Evangelisti di Perugia contro la Sir Safety di coach Boban Kovac, match valido per la terza giornata di ritorno di Regular Season. Nel capoluogo umbro gli uomini di Giuliani cercheranno l’immediato riscatto dopo il ko europeo, alla caccia di punti importanti per continuare la corsa solitaria in vetta alla classifica della serie A1. I perugini viaggiano al quarto posto in graduatoria e arrivano da due successi pieni ottenuti con Cuneo e a Modena, alla pari di Zaytsev e compagni che pure hanno conquistato 6 punti su 6 in questo avvio di girone di ritorno, vincendo le gare con Molfetta e Latina. Dunque una vera e propria sfida di alta classifica, in cui la Cucine Lube Banca Marche sarà accompagnata da un pullman di tifosi pronti a sostenere la squadra nella vicina Perugia.

GLI ARBITRI – Sir Safety Perugia-Cucine Lube Banca Marche sarà arbitrata da Omero Satanassi di Ravenna e Andrea Puecher di Padova

PARLA MICHELE BARANOWICZ: “A Perugia dovremo affrontare una partita tosta, infatti la formazione umbra sta esprimendo un’ottima pallavolo, come abbiamo potuto vedere in queste ultime due gare di campionato disputate della Sir Safety. Da parte nostra vogliamo scendere in campo dando il massimo, sarà importante vedere la nostra reazione dopo la brutta sconfitta a Piacenza, una partita che ci deve far riflettere. Ad inizio stagione i titoli in palio erano quattro, ora ne sono rimasti due, Coppa Italia e Campionato, e vogliamo lottare con forza per conquistarli. Uno dei prossimi obiettivi sarà subito sul piatto mercoledì prossimo, dopo la trasferta di Perugia ci attende infatti la sfida secca e importantissima in Coppa Italia con Cuneo, dove in palio c’è l’accesso alla Final Four di Bologna. Ma prima bisogna affrontare il match di campionato in Umbria, una partita in cui vogliamo portare a casa i tre punti. Una gara difficile contro una squadra che, ripeto, sta facendo un’ottima stagione. Domenica, in primis, dovremo stare attenti all’opposto serbo Atanasijevic, il giocatore che può essere definito il punto di riferimento di Perugia, formazione che nel complesso sta dimostrando di saper giocare bene a pallavolo”.

I PRECEDENTI – Quarto incrocio nella storia tra Sir Safety Perugia e Cucine Lube Banca Marche. Tutte le tre sfide precedenti tra perugini e biancorossi si sono concluse con la vittoria per 3-0 della formazione marchigiana, vale a dire le due gare di Regular Season della scorsa stagione e il match di andata dell’attuale, disputato lo scorso 3 novembre.

GLI EX – Tre gli ex in campo, tutti nelle fila di Perugia. Il libero degli umbri Andrea Giovi ha indossato la maglia della Cucine Lube Banca Marche nel 2008-2009, conquistando in biancorosso la Supercoppa italiana e la Coppa Italia. C’è poi anche l’altro libero Fabio Fanuli, nel settore giovanile maceratese nella stagione 2002/2003 (in campo come palleggiatore). Infine l’allenatore della Sir Safety, il serbo Boban Kovac, è stato un ex schiacciatore biancorosso negli anni ’90 (dal ’95 al ’99) in serie A1, atleta che tutti i tifosi della Cucine Lube Banca Marche ricordano con affetto.

A CACCIA DI RECORD – In Regular Season: Rocco Barone -3 attacchi vincenti ai 500 (Sir Safety Perugia); Ivan Zaytsev -3 battute vincenti alle 200 (Cucine Lube Banca Marche Macerata). In Campionato e Coppa Italia: Nemanja Petric -12 punti ai 1000 (Sir Safety Perugia).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X