Mister Ciarlantini lascia la Settempeda

PROMOZIONE - Il tecnico: "Sono venute meno le condizioni per essere l’allenatore della prima squadra"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giovanni Ciarlantini

Giovanni Ciarlantini

di Sara Santacchi

“Sono venute meno le condizioni per essere l’allenatore della prima squadra quindi con la società abbiamo deciso di comune accordo che è bene che io faccia un passo indietro” a parlare è l’allenatore, o meglio ex allenatore della Settempeda Giovanni Ciarlantini. Il suo incarico di tecnico della compagine del binomio Teloni-Siloni finisce qui. Rimarrà invece invariato il ruolo stabilito nel settore giovanile dove ricopre la carica di dirigente e responsabile. “Inutile polemizzare o cercare chissà quali ragioni, tutto è stato deciso nel bene della Settempeda e se vengono meno delle condizioni per continuare su una certa strada, da persona matura quale sono e mi reputo è bene che faccia un passo indietro. Chiaramente l’allenatore è il primo che paga, anche perché il calcio è strettamente legato ai risultati, ma collegare tutto solo ad essi sarebbe estremamente riduttivo. Nei mesi si sono create delle situazioni che mi fanno pensare che è bene che mi faccia da parte. Si creano delle dinamiche per cui rimandare una decisione non fa bene e avrebbe generato delle altre conseguenze. Io ho sposato un progetto – continua – che intendo portare avanti almeno fino a fine stagione, anche se la mia strada e quella della prima squadra si dividono”. Ciò che sarà alla fine del campionato di Promozione, poi, si vedrà “Non escludo nulla. Potrei tornare sulla panchina della Settempeda, come rimanere nel settore giovanile, come dirigermi verso altri lidi, non lo so. Adesso la cosa più importante è continuare a lavorare” Nei mesi si sono create delle situazioni che mi fanno pensare che è bene che mi faccia da parte. Si creano delle dinamiche per cui rimandare una decisione non fa bene e avrebbe generato delle altre conseguenze. Per il momento la squadra sarà affidata ai due giocatori più “anziani” Ruggeri e Passarini, affiancati dalla supervisione del dirigente Leandro Gallina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X