Pronto il disciplinare del Ciauscolo Dop

Il documento sarà presentato domani, giovedì 23 gennaio, a Macerata
- caricamento letture

ciauscoloE’ stato definito il disciplinare del Ciauscolo tradizionale maceratese Dop sulla base del quale verrà presentata la richiesta per ottenere la Denominazione di origine protetta. La Coldiretti Macerata, che ha redatto il documento assieme alla Provincia di Macerata e alle associazioni artigiane, lo presenterà ai propri associati nel corso di un seminario, in programma domani, giovedì 23 gennaio. L’appuntamento è alle ore 14.30 nella Sala Conferenze della Provincia di Macerata, in via G.B. Velluti, 41, a Piediripa di Macerata. Un’occasione per parlare del mercato della carne suina e del progetto del Ciauscolo tradizionale maceratese Dop. “La Denominazione di origine protetta – spiega il direttore di Coldiretti Macerata, Assuero Zampini – è l’unico modo in grado di garantire che i maiali utilizzati per produrlo siano nati e allevati sul nostro territorio, cosa che non viene, invece, assicurata oggi dalla Indicazione geografica protetta ottenuta qualche tempo fa. Solo così potremo valorizzare gli allevamenti locali che hanno da tempo impostato un discorso di qualità e riconoscere anche il lavoro dei piccoli artigiani e trasformatori che rappresentano una parte importante della filiera”. Dopo aver redatto il disciplinare, si sta organizzando la costituzione del Consorzio, passo fondamentale per la presentazione ufficiale di riconoscimento della Dop



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X