Lube in campo a Molfetta
per la prima giornata di ritorno

VOLLEY A1 - Il centrale biancorosso Stefano Patriarca presenta la gara: "Ci attende un palasport caldo e già tutto esaurito da giorni, non sarà facile imporsi"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Stefano Patriarca

Stefano Patriarca

Domenica alle 18.00 Lube in campo a Molfetta per la 1ª giornata di ritorno della Regular Season, che al giro di boa vede come noto i biancorossi al primo posto con cinque punti di vantaggio su Piacenza. Dopo la sconfitta rimediata mercoledì sera nell’entusiasmante battaglia contro la Copra Elior al Pala Banca, gli uomini di Alberto Giuliani scenderanno in Puglia per affrontare l’Exprivia di Juan Manuel Cichello con l’obiettivo di conquistare la prima vittoria del 2014, utile per la graduatoria ma anche per l’aspetto mentale, in vista della importante sfida europea del giovedì successivo ancora con Piacenza (Palasport Fontescodella, 16 gennaio ore 20.30). Al Palasport “Giosuè Poli”, dove arriveranno sicuramente tanti appassionati da tutto il sud Italia, ci sarà il pubblico delle grandi occasioni: la società pugliese ha infatti annunciato che i biglietti per la partita sono già esauriti da martedì scorso, domenica i botteghini resteranno chiusi. In arrivo anche una cinquantina di tifosi biancorossi provenienti da Macerata a bordo di un pullman organizzato dalla Lube.

GLI ARBITRI – Exprivia Molfetta-Cucine Lube Banca Marche sarà diretta da Daniele Rapisarda di Udine e Stefano Cesare di Roma.

PARLA STEFANO PATRIARCA – “A Molfetta ci attende un palasport caldo e già tutto esaurito da giorni – dice il centrale biancorosso – un aspetto ambientale da non sottovalutare. La squadra pugliese è una formazione che sa esprimere una buona pallavolo, specialmente in casa, e ha ottime individualità come l’opposto Sabbi, il loro principale terminale offensivo. Sarà, dunque, un impegno da affrontare con la massima concentrazione, esprimendo la nostra pallavolo per arrivare a conquistare i tre punti e cominciare subito bene il girone di ritorno. Questo match a Molfetta arriva in mezzo alla serie di sfide con Piacenza tra la gara di campionato di mercoledì scorso, lunga e intensa, e l’imminente doppia sfida di Champions League, in un gennaio davvero pieno di impegni in cui dobbiamo tenere sempre alto il nostro livello di gioco. Saremo impegnati su tre fronti nel giro di venti giorni, ovvero Regular Season, Europa e Coppa Italia, tutti obiettivi importantissimi. Tre competizioni in cui il nostro obiettivo è arrivare fino in fondo, quindi dobbiamo concentrarci al massimo in ogni singola partita, gestendo al meglio le nostre energie. La nostra squadra è motivata e pronta ad affrontare queste sfide, pensando gara per gara, quindi ora manteniamo l’attenzione sul match di domenica a Molfetta”.

I PRECEDENTI – E’ la seconda sfida in assoluto tra Cucine Lube Banca Marche e Molfetta, l’unico precedente risale alla gara del 20 ottobre scorso, prima giornata di andata, quando i biancorossi hanno superato i pugliesi per 3-0 al Palasport Fontescodella.

EX – L’unico ex del match è il centrale Enrico Diamantini, arrivato a Molfetta a stagione in corso dopo aver iniziato ad Avellino in A2, per lui è il primo anno lontano da Macerata. L’atleta fanese proviene infatti dal settore giovanile biancorosso, dove ha giocato fino alla scorsa stagione.

A CACCIA DI RECORD – In Regular Season: Ivan Zaytsev – 5 battute vincenti alle 200 (Cucine Lube Banca Marche Macerata). In Campionato: Marko Podrascanin – 4 attacchi vincenti ai 1000 (Cucine Lube Banca Marche Macerata). In Campionato e Coppa Italia: Dragan Stankovic – 6 punti ai 1000 (Cucine Lube Banca Marche Macerata).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X