Leonardo Gabbanini sbarca a Civitanova
“Dai giocatori pretendo il massimo”

SERIE D - Il 34enne ex difensore centrale è il nuovo allenatore della squadra rossoblù. Prende il posto di Osvaldo Jaconi, esonerato lunedì scorso. In attacco arriva Gabriele Scandurra (due presenze in A per lui)
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Da sinistra: il dg Bresciani, mister Gabbanini, il presidente Di Stefano e il ds Trovarello

Da sinistra: il dg Bresciani, mister Gabbanini, il presidente Di Stefano e il ds Trovarello

di Laura Boccanera

E’ Leonardo Gabbanini, 34 anni, il nuovo allenatore della Civitanovese. Ex difensore centrale, da 13 anni allenatore, Gabbanini ha una vasta esperienza all’attivo, nonostante la giovane età. Nell’ultima stagione è stato esonerato dalla Pistoiese, squadra che milita in serie D, in passato ha allenato anche le giovanili della Fiorentina ed una squadra di serie B rumena. L’annuncio del sostituto dell’ex mister Osvaldo Jaconi, esonerato il giorno dopo la sconfitta contro la Jesina (leggi l’articolo) è stato dato questa mattina dai vertici della società rossoblù, il dg Giorgio Bresciani (presentato ieri, leggi l’articolo) e il presidente Attilio Di Stefano. Queste le prime parole di Gabbanini da nuovo allenatore della Civitanovese: “Ora come ora bisogna badare al sodo. Rispetto il lavoro dell’allenatore di prima, ma dovremo far parlare il campo. Abbiamo quattro mesi per dimostrare cosa possiamo fare. Ai giocatori dirò che non esiste squadra al mondo che senza attaccamento può fare bene e pretenderò che diano il massimo”.

falso spigonardi sgambato scandurra civitanovese calcio2

Falso, Spigonardi, Sgambato e Scandurra

 

Gabbanini ha giocato a calcio fino a 20 anni con la Rondinella in serie C2, poi un infortunio e la rottura del tendine inguinale lo hanno costretto alla panchina e a seguire la scelta di diventare allenatore dalle giovanili del Prato, Fiorentina passando per la Romania fino alla Pistoiese. Nel pomeriggio la società ha presentato anche i nuovi arrivi, la maggior parte provenienti dal Sulmona: il portiere Salvatore Falso, nato a Gaeta, classe 1994 e studente dell’Itis all’ultimo anno, in forza al Sulmona fino allo scorso dicembre, Mattia Spigonardi, ascolano, classe 1993, centrocampista, anch’egli proveniente dal Sulmona, Vincenzo Sgambato dal Deruta, classe 1988 con all’attivo numerose presenze in serie C con Benevento e Foggia e infine il “veterano” Gabriele Scandurra, classe 1978, romano di nascita e con due presenze in serie A, nel 2003 l’esordio al Delle Alpi vestendo i colori della maglia del Perugia contro la Juve e poi contro la Roma di Capello. Passato poi al Catania in serie B e stoppato da un infortunio, nell’ultima stagione si accasa al Sulmona come centravanti. “Speriamo di giocare già da domenica – dicono – noi siamo pronti, abbiamo trovato uno spogliatoio ben affiatato e un ambiente caloroso, l’Ancona è una squadra con giocatori importanti, ma la Civitanovese se la può giocare con tutti, andiamo di domenica in domenica e vediamo”.

falso spigonardi sgambato scandurra civitanovese calcio

Falso, Spigonardi, Sgambato e Scandurra



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X