Tolentino, la vittoria arriva in rimonta
Nardini e Cinotti gli eroi a Cascinare

ECCELLENZA - Il successo dei cremisi al "Ciccalè" arriva nei minuti finali
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'attaccante del Tolentino Cinotti

L’attaccante del Tolentino Cinotti

di Marco Cencioni

Porta a casa tre punti d’oro il Tolentino, che espugna in rimonta il “Ciccalè”. Non ci poteva essere modo migliore di chiudere il 2013 per la compagine crèmisi che, oltre a mantenere viva la striscia positiva in trasferta (non perde dal ko incassato il 27 ottobre a Grottammare), riesce anche a reagire nel miglior modo possibile alle due sconfitte consecutive maturate con Vismara e Portorecanati fra le mura amiche. L’incontro, non spettacolare ma intenso sotto il profilo agonistico, si era anche messo male per Minopoli e compagni, visto che la squadra allenata da Paolo Siroti aveva trovato grazie a Morlacco il gol del vantaggio. L’espulsione del terzino Tidei, l’ottima lettura a partita in corso di mister Clementi (decisivi i cambi) e la reazione d’impeto per quella che sembrava essere una partita ormai persa, hanno permesso ai crèmisi di cogliere una vittoria molto importante per il morale e la classifica. Il match ha avuto due volti. Primo tempo equilibrato e privo di occasioni da segnalare – con le formazioni contratte, più attente alla tattica che alla proposizione offensiva – ripresa più aperta e ovviamente più vivace, soprattutto dopo il gol dei locali. Nei primi quarantacinque minuti, il Tolentino fa la partita ma non riesce a rendersi veramente pericoloso. L’Elpidiense aspetta. E’ compatta e molto ordinata, quanto veloce nel ripartire sulle fasce. Da segnalare, per la cronaca, le proteste ospiti per una evidente trattenuta su Cinotti in area sugli sviluppi di un corner (13’) e il tentativo di Morlacco (26’) che fa tutto bene in area, ma non riesce a mettersi nelle condizioni di battere verso la porta di Carnevali per un dribbling di troppo e l’occasione sfuma. Nel secondo tempo, il Tolentino cerca di partire con più convinzione ma sono i padroni di casa a sbloccare la contesa. Nicolosi commette fallo su Bracciotti (52’) e Morlacco disegna una parabola perfetta, mettendo il pallone dove Carnevali non può arrivare. La reazione crèmisi non è immediata, anzi è il migliore in campo Vitali a sfiorare il raddoppio (57’) ma la sua conclusione viene deviata fortunosamente in angolo dalla schiena di Ciotti. Clementi da la scossa giusta al 64mo, quando richiama lo stanco Mercuri per il trequartista Nardini, avanzando in sol colpo Cinotti in attacco e Frinconi a centrocampo, togliendo anche Iori per far posto a Fede L’episodio che sicuramente aiuta la rimonta ospite è l’espulsione del terzino Tidei (70’), reo di un fallo da dietro su gobbi a centrocampo: Bindella di Pesaro spedisce, senza esitazioni, il difensore sotto la doccia. I  crèmisi allora aumentano il ritmo della manovra e ci provano senza sosta, pur non creando occasioni in successione ravvicinata. E’ il 77mo quando sugli sviluppi di un angolo, Nardini crossa al centro e Frinconi non arriva di un nulla all’appuntamento con la rete. Il pareggio è nell’aria, anche perché l’Elpidiense è stanca ed in inferiorità numerica. Mancano dieci minuti al termine quando dopo un tiro del neo entrato Bernabei, la palla rimane al limite catturata da Nardini:  lo scambio con Frinconi  è perfetto e il triangolo si chiude con il destro a giro del fantasista che si insacca sul palo lontano. Minopoli e compagni, raggiunto il pari, hanno il merito di credere nella possibilità di raccogliere i tre punti e vengono premiati all’85mo. Il capitano tolentinate batte a sorpresa una punizione sulla destra innescando il motorino Frinconi. Il cross del centrocampista arriva sul secondo palo, dove una deviazione fortuita di Ciotti apparecchia un assist magnifico per Cinotti: l’attaccante si gira in un fazzoletto e trafigge Arduini, realizzando così il suo terzo gol consecutivo (ottavo stagionale). I minuti finali non regalano ulteriori emozioni. Il generoso forcing finale dei locali viene gestito con la giusta concentrazione dal Tolentino, che può gioire al termine dei cinque minuti di recupero.

il tabellino:
ELPIDIENSE CASCINARE (4-2-3-1): Arduini 6; Cerquozzi 6, Moschetta 6, Bosoni 7, Tidei 5; Cozzi 6, Vitali 7.5; Bracalente 6 (41’s.t. Seghetti), Frascerra 6, Bracciotti 6.5; Morlacco 7. A disp.: Ascenzi, Molini, Capparuccia, Siroti, Berdini, E. Raffaeli. All.:Siroti 5.5.

TOLENTINO (4-3-1-2): Carnevali 6; Frinconi 7, Ciotti 6, Nicolosi 6, Ruggeri 6; Gobbi 6, Minopoli 6.5, Mercuri 6 (19’s.t. Nardini 7); Cinotti 7; Mandorlini 6 (34’s.t. Bernabei s.v.), Iori 5.5 (19’s.t. Fede 6.5). A disp.: Brandi, Bergamini, Romagnoli, Kakuli. All.: Clementi. 6.5
ARBITRO: Andrea Bindella di Pesaro 5
ASSISTENTI: Eros Santirocco di San Benedetto del Tronto 6 – Aniello Sorrentino di San Benedetto del Tronto 5
RETI: 7’s.t. Morlacco, 35’s.t. Nardini, 40’s.t. Cinotti.
NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti: Moschetta, Vitali, Cozzi, Nicolosi, Ruggeri. Espulso al 25’s.t. Tidei. Angoli 2 – 5. Recupero: 7‘ (2‘+5’)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X