Viabilità e controlli: “Perché i vigili si vedono solo in certe zone?”

CIVITANOVA - La protesta di un lettore, che vive in centro: "Piazza XX Settembre dopo cena diventa un parcheggio selvaggio"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

piazza«Piazza XX Settembre dopo cena diventa un parcheggio selvaggio». Il problema dei parcheggi, della viabilità e il lavoro della polizia municipale sono al centro delle considerazioni che ci scrive un nostro lettore, che lamenta trattamenti diversi per gli automobilisti e l’assenza dei vigili, causa di disagi. 

«Scrivo questa lettera per portare all’attenzione della stampa le modalità operative della polizia municipale civitanovese. Abito in centro e come la maggior parte dei residenti della mia zona mi sono munito di permesso per transito e parcheggio nella cosiddetta ztl. Sabato mattina, dopo aver accompagnato a scuola mia figlia, ho parcheggiato sotto la porta di casa per scaricare un sacchetto della spesa. Dopo cinque minuti mi sono affacciato dalla finestra per vedere se  potevano esserci problemi con il parcheggio e trovo un vigile che sta scrivendo un foglietto rosa. Lo chiamo dicendo che sto scendendo per spostare la macchina e quello, inflessibile, continua a scrivere e infila il foglio rosa sotto il tergicristallo. Ironia della sorte, proprio sopra il talloncino blu del permesso per residenti. Quando gli faccio notare che ho il permesso lui per tutta risposta mi dice di fare ricorso. Stamattina sono andato a pagare la multa ma la mia domanda è questa: perché queste solerti forze dell’ordine non si vedono mai in piazza Don Lino Ramini per sanzionare chi parcheggia lungo il marciapiede della chiesa o quello della banca Credem, impedendo a chi è parcheggiato correttamente di uscire se non dopo manovre assurde? E dove sono quando si vedono suv senza alcun permesso parcheggiati tutta la notte nella stessa zona dove sono stato multato io? E ancora, perché piazza XX Settembre dopo cena diventa un parcheggio selvaggio, come si può vedere dalla foto che allego? Per non parlare di Santa Maria Apparente, vera e propria zona franca, dove i residenti non sanno neanche se i vigili hanno la divisa blu, rossa o fucsia. O forse è più comodo farsi vedere il sabato mattina, quando il mercato è pieno di gente, staccare foglietti rosa e dimostrare la propria solerzia e il proprio attaccamento al dovere?».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X