Seconda sconfitta consecutiva
per la Roana Mosca

VOLLEY FEMMINILE - Le ragazze allenate da coach Giganti perdono al tie break contro la Pallavolo Fabriano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sara Lombardi in azione

Sara Lombardi in azione

La Roana Mosca Cbf incappa nella seconda sconfitta consecutiva nell’ottava giornata di campionato cedendo il passo al Fontescodella alla Pallavolo Fabriano al tie break (16-25, 25-23-25-22, 15-25, 13-15). Reduce dalla prestazione non molto positiva di Moie, che pure aveva permesso alla squadra di giocarsi la partita nel secondo e terzo set, la gara con le fabrianesi, appaiate in classifica a quota undici punti alla vigilia, era l’occasione giusta per dare una svolta decisa alla stagione e alla classifica e invece sul campo il responso è stato ben diverso. Recuperata Veronica Verolo nel ruolo di libero, formazione tipo per coach Giganti ma stessi problemi incontrati nelle prime uscite stagionali, con una ricezione spesso in affanno e una copertura difensiva non sempre puntuale e reattiva che hanno consentito a Fabriano, formazione non eccelsa ma ben messa in campo, di poter sfruttare al massimo le sue peculiarità, muro e servizio. Pronti via e le ospiti erano già ampiamente in vantaggio grazie alla buona efficacia al servizio e ad una Roana Mosca Cbf non ancora mentalmente in partita. Nel secondo set la reazione tanto attesa c’è e la squadra lotta alla pari punto a punto recuperando un iniziale svantaggio di tre punti, pur continuando a ricevere in modo non ottimale ma compensando la carenza in seconda linea con un buon gioco in attacco e alcuni errori da parte ospite. Il break decisivo è sul 20 pari con due punti in attacco e un muro di Sara Lombardi che portano la squadra sul 24-20, prima del black out che rimette in partita Fabriano sul 24-23, ma una diagonale di Caschetto chiude il conto. Stesso andamento nel terzo set, con l’equilibrio che regna fino a quota 20 quando sale in cattedra Sara Lombardi che mette a terra due muri e un attacco micidiale al centro per il sorpasso della Roana Mosca Cbf. Quando era lecito aspettarsi la sterzata decisiva la partita ruota ancora. La Roana Mosca Cbf perde la bussola in ricezione fin dai primi scambi, Fabriano mette pressione al servizio e a muro e il tie break è inevitabile. Nel quinto set parte meglio la squadra  ospite ma ancora una volta Giorgi e compagne riescono a riequilibrare il punteggio e sprecano l’occasione per il 14-13 prima di essere punite dall’ennesimo muro avversario e da un contrattacco vincente. Sconfitta amara non tanto per la classifica che pure si muove quanto per l’andamento di un match che ha evidenziato quelle carenze della squadra, ricezione in primis, che stanno costando care anche al cospetto di avversarie alla portata. “Abbiamo sbagliato l’approccio mentale alla partita – il commento a fine gara di Sara Lombardi – entrando in campo troppo contratte. Purtroppo stiamo pagando alcuni problemi che ci portiamo dietro da inizio stagione e al cospetto di squadre esperte e ben messe in campo li paghiamo cari. Stasera Fabriano ci ha messo in grande difficoltà in ricezione e di conseguenza abbiamo attaccato spesso con palla scontata favorendo il loro muro e le rigiocate. Dobbiamo migliorare su questo aspetto e lavorare tanto in palestra ma abbiamo il tempo e la volontà di farlo”. Il prossimo impegno nella nona giornata non sarà semplice sul campo della Arabona Manoppello, terza in classifica con diciotto punti, e tornare a casa con un bottino di punti sarebbe importante per il morale e la classifica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X