Furti a Macerata, Livi: “Affrontare la questione sicurezza”

L'esponente della Destra chiede al Comune di intervenire per prendere in mano la situazione, "grave disagio per tutti i cittadini"
- caricamento letture
Simone Livi

Simone Livi

Da Simone Livi (La Destra – Movimento per Alleanza Nazionale) riceviamo: 

«Di fronte ai nuovi, gravissimi, fatti di cronaca che stanno ormai quotidianamente interessando la città di Macerata, non si può continuare a rimanere indifferenti.  Ci si trova di fronte ad episodi di furti che stanno danneggiando molte famiglie con il rischio, in alcuni casi, di sfociare in vere e proprie tragedie.  Fatti di una tale portata non possono non lasciare perplessi, non possono non far insorgere costernazione, sgomento ed indignazione; non possono non mettere in discussione un sistema che indubbiamente in taluni casi produce una lesione a quel senso comune di giustizia di cui si richiede la soddisfazione. Si tratta di una questione da affrontare subito.  È arrivato il momento di dire basta.
Il Comune, in collaborazione con le altre istituzioni e le forze dell’ordine, deve prendere in mano con decisione tale situazione di grave disagio per tutti i cittadini, pianificando controlli serrati sul territorio ed investendo risorse maggiori per la sicurezza.  La lotta alla criminalità deve essere una priorità per l’Amministrazione comunale e deve essere affrontata con grande energia al fine di disincentivare chi perpetra furti presso abitazioni private o attività commerciali.  Chiaramente, oltre al maggiore impegno da parte del Comune, occorrono risposte anche dal governo centrale con l’approvazione di pene più severe e la garanzia che vi sia la certezza delle pene stesse, oltre all’espulsione definitiva dall’Italia nei casi in cui a commettere i reati siano cittadini non italiani.  Chi delinque deve pagare e le famiglie devono sentirsi tutelate dalle istituzioni.  Infine, la mia solidarietà va alle forze dell’ordine che, costrette ad operare in condizioni di organici ridotti, si trovano a fronteggiare una situazione di emergenza dove spesso è a rischio la loro stessa incolumità».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =