Corplast-Offida, sfida d’alta quota a Corridonia

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Ciampechini della Corplast

Ciampechini della Corplast

E’ di fatto vigilia della sfida più importante, a questo punto della stagione, per la Corplast Corridonia. Il sestetto di Marega sabato alle 21 ospita la Ciu Ciu Offida, squadra che detiene il 4° posto nel girone B del campionato di serie C di volley femminile. Cinque i punti di gap in classifica (15-10) con la Madebus Amandola in mezzo, un divario che la Corplast deve accorciare per poter nutrire speranze di Poule Promozione quando restano 5 turni. Corridonia arriva al match con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Marche ottenuta mercoledì e dopo il bruciante ko 3-2, in rimonta, subito sabato ad Amandola. Una serata negativa anche per l’incidente stradale occorso alla centrale Pagnanini che fortunatamente non ha riportato conseguenze gravi ma le ha impedito di giocare. “Siamo consapevoli –afferma l’assistant coach Luana Ciampechini- che sabato disputiamo una gara cruciale.” Cosa è accaduto invece ad Amandola avanti 2-0? “Siamo calate di rendimento e precisione anche perché la Zamponi era febbricitante e Kebe è appena rientrata. Amandola di contro è cresciuta molto a muro. Poi abbiamo subito qualche fischio arbitrale davvero dubbio in quel 4° set perso ai vantaggi…”. Mercoledì tutto facile in Coppa contro una rivale di D…”Sì, avevamo vinto 3-2 all’andata a San Severino e il 3-0 del ritorno è poco indicativo perché loro –concomitanza del campionato- hanno portato la Seconda Divisione e noi allora schierato le più giovani. Purtroppo non si poteva rimandare.” Sei una figura chiave in un settore giovanile tra i più floridi per numeri e palmares. Come vanno le nuove leve che segui? “L’Under 18 ha avuto un inizio in salita mentre l’Under16 con Partenio e Castagnari è formidabile, ha vinto sempre. Il vivaio cresce, abbiamo circa 150 tesserati e ho validissime collaboratrici come Romina Mariani e Lucia Donato.” Dopo 4 titoli provinciali (per l’Under18 poker in fila) proprio non fai un pensierino alla prima squadra? “No, io preferisco allenare le giovani promesse.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X