Premio San Giacomo della Marca al professor Manfredo Gentili

SARNANO - Il docente di neurochirurgia all'Università di Toronto è originario del paese delle tre torri. Riconoscimento anche al giornalista Magdi Cristiamo Allam
- caricamento letture
Il professor Manfredo Gentili

Il professor Manfredo Gentili

Venerdì 6 e sabato 7 dicembre torna il premio “San Giacomo della Marca”, giunto quest’anno alla sua XVI edizione. La manifestazione, promossa dal Comune di Sarnano insieme all’Ambasciata di Ungheria presso la Santa Sede, all’Istituto Balassi Accademia d’Ungheria in Roma, all’Università degli Studi di Macerata e al Lions Club Camerino Alto Maceratese, per la prima volta si svilupperà nell’arco di due giorni con una prima giornata prettamente convegnistica in programma venerdì a Macerata e la consegna del premio sabato a Sarnano.
Il premio “San Giacomo della Marca” 2013 sarà assegnato al professor Manfredo Gentili, originario di Sarnano e oggi docente di Neurochirurgia all’Università degli Studi di Toronto in Canada. Nella stessa giornata di sabato sarà anche consegnato il Riconoscimento Giacomiano al giornalista ed europarlamentare Magdi Cristiano Allam. Il programma del 6 dicembre si svolgerà tutto nella sede universitaria di Palazzo Ugolini in corso Cavour a Macerata. I lavori si apriranno alle 15 con il saluto di Roberto Lambertini dell’Università di Macerata. A seguire gli interventi di Mariarosa Cortesi dell’Università di Pavia su “Humanae litterae, vita religiosa, militia Chirsti in Lorenzo Valla”; Gyorgy Galamb dell’Università di Szeged su “Osservanza e cultura umanistica in Ungheria nel XV secolo”; Otto Gecser dell’Università di Eotvos Lorand di Budapest su “Formazione culturale e cura animarum nell’Osservanza francescana in Ungheria”; Letizia Pellegrini dell’Università di Macerata su “Biblioteche osservanti e formazione culturale dei frati nel ‘400 italiano”.

I lavori di sabato 7 dicembre nella Sala Congressi a Sarnano, presieduti da Diego Poli dell’Università di Macerata, si apriranno alle 15 con gli interventi di Antal Molnar dell’Accademia d’Ungheria in Italia, Lorenzo Turchi dell’Istituto teologico di Assisi, Francesco Nocco dell’Università di Bari, Daniele Solvi della Seconda Università di Napoli, David Falvay dell’Università di Budapest e conclusioni di Fulvia Serpico. Alle 17.30, alla presenza delle principali autorità civili provinciali, saranno consegnati i riconoscimenti al professor Manfredo Gentili e a Magdi Cristiano Allam. La partecipazione alle due giornate è aperta a tutti.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X