Maceratese senza Favo, Arcolai e Borrelli
Ma ad Avezzano serve solo vincere

SERIE D - In terra abruzzese i biancorossi, pur privi di elementi importanti, andranno alla ricerca del successo per superare gli avversari in classifica e avvicinare la capolista Ancona. Per il Sulmona, in grave crisi societaria, dovrebbe essere l'ultima partita della stagione per molti giocatori
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Luca Arcolai

Luca Arcolai

di Andrea Busiello

E’ tutto pronto sul neutro di Avezzano per la sfida della 14esima giornata d’andata del campionato di serie D tra il Sulmona e la Maceratese. Si giocherà ad Avezzano perchè la neve caduta in maniera copiosa nei giorni scorsi ha coperto il manto erboso di Sulmona e dunque la LND ha deciso di cambiare il luogo del match. Sarà una partita diversa, particolare per entrambe le squadre. Partiamo da quello che è successo in settimana. La formazione abruzzese con un comunicato ufficiale ha fatto sapere, per bocca dei suoi tesserati, che la gara contro la Maceratese sarà l’ultima giocata con questi ragazzi perchè da lunedì (giorno che apre il mercato dicembrino) quasi tutti gli attuali tesserati se ne andranno per cercare altre sistemazioni dato che la società gravita in enormi difficoltà economiche. Per la Maceratese una vera e propria beffa e la testimonianza che la fortuna non sembra andare dalla parte di Ambrosini e compagni prendendo in considerazione l’analogo episodio capitato al Bojano: con la Maceratese al completo (gara finita 1-0 per i biancorossi) e dalla settimana successiva in giro per la nazione con un gruppo di ragazzini che hanno preso pallonate su tutti i campi. Che Maceratese si vedrà ad Avezzano? Una Maceratese arrabbiata e vogliosa di fare bottino pieno contro una squadra che ha fatto difficoltà ad allenarsi in settimana ma che ha delle ottime qualità, testimoniate dal secondo posto in graduatoria. I biancorossi arrivano a questa sfida privi di pedine importanti come Arcolai e Borrelli che al pari di mister Favo sono stati fermati dal giudice sportivo per un turno. Dopo il ko interno contro la Recanatese, Aquino e soci vogliono a tutti i costi il riscatto per superare i rivali in classifica e avvicinare il più possibile la capolista Ancona, impegnata sul difficile terreno della Recanatese. La gara di domani sarà seguita con la consueta diretta live da Cronache Maceratesi (in collegamento dalle 14.15).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X