Deroghe alla Ztl e luminarie sonore
Gli addobbi costano 40 mila euro

CIVITANOVA - Metà della cifra sarà a carico del Comune, l'altra verrà coperta dai commercianti: la convenzione è stata siglata oggi. L'albero di Natale donato dalla città di Esine
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Da sinistra l'assessore al commercio Francesco Peroni, Claudio Pini presidente Confcommercio, il sindaco Corvatta, l'assessore al turismo Giulio Silenzi ed il presidente Acc Antonio Malaccari

Da sinistra l’assessore al commercio Francesco Peroni, Claudio Pini presidente Confcommercio, il sindaco Corvatta, l’assessore al turismo Giulio Silenzi ed il presidente Acc Antonio Malaccari

di Laura Boccanera

Deroga alla Ztl per le domeniche dell’8, 15 e 22 dicembre e luminarie sonore che emettono canzoni natalizie. Civitanova si prepara ad entrare nell’atmosfera delle feste: da lunedì infatti verranno installate le luminarie che decoreranno il centro città e la piazza principale. E’ stata siglata la convenzione fra Comune e commercianti e questa mattina, nel corso di una conferenza stampa sono state illustrate le iniziative in programma. Per le associazioni di categoria erano presenti Claudio Pini per la Confcommercio e Antonio Malaccari per la Acc e per l’amministrazione gli assessori Francesco Peroni e Giulio Silenzi. Grande la soddisfazione per essere riusciti a riunire i commercianti che parteciperanno per circa il 50% alle spese delle luminarie. Per la prima volta infatti tutte le vie del centro avranno un’illuminazione uniforme e uguale per tutte le vie. Un’onda a led bianchi vestirà Corso Umberto I, Corso Vittorio Emanuele, Corso Dalmazia, Viale Matteotti, via Duca degli Abruzzi, via Trento e via Indipendenza. Un’illuminazione a parte invece sarà quella presente in piazza XX Settembre.

Come da tradizione Esine, città gemellata, donerà il grande abete che verrà posizionato al centro, mentre ai lati, sulle piante dei vialetti (nel tratto pedonale) e le palme dei giardini, saranno illuminate da una scenografia musicale che si accende e spegne a ritmo delle note natalizie.

luminarie 2013Verrà arredato, grazie a Pellegrini, anche il  loggiato del Comune, con delle piante a spirale posizionate sotto le volte. «Abbiamo raggiunto un importante accordo con i commercianti – ha detto l’assessore Silenzi –, in un momento di difficoltà come questo abbiamo scelto di rendere Civitanova una città ancora più accogliente e attrattiva. Anche la scelta della deroga alla Ztl, sebbene non costituisca la nostra visione per la città, è stata accolta su richiesta dei commercianti. E’ importante l’accordo e non la divisione su questo tema». «Grande è la soddisfazione della categoria per la deroga – ha detto Pini – non è stato un capriccio, ma una necessità dettata dal bisogno di poter avere a disposizione il centro per gli acquisti delle feste. Il Natale rimane per i commercianti il periodo più importante dopo i saldi». Nelle domeniche antecedenti il Natale in Piazza ci saranno anche animazione, cori e appuntamenti per i più piccoli. «Mi preme sottolineare anche l’impegno della città alta – ha detto Peroni –, i commercianti si sono organizzati autonomamente per illuminare il centro e lunedì anche a Civitanova Alta saranno installate le luminarie. In più quest’anno avremo a disposizione un albero a km zero, in quanto un privato del posto lo ha messo a disposizione della città”. Alla spesa partecipano circa 200 commercianti con una spesa di circa 80 euro ciascuno per un totale di circa 20 mila euro. Altri 20 mila euro a copertura saranno impegnati dal Comune».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X