La Vis Macerata si gode il baby Luciani

PROMOZIONE - Il 21enne attaccante biancoceleste racconta la doppietta al Montesangiusto. Bene anche la Juniores di Angeletti che si porta in terza posizione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Luciani della Vis Macerata

Luciani della Vis Macerata

Tutto il tridente ha colpito e lui di doppietta ha dato vita all’allungo vissino. C’è anche la firma di Emanuele Luciani, brevilineo attaccante esterno 21enne, nella scintillante vittoria sabato 4-1 della Vis Macerata sul Montesangiusto nella giornata n.12 del girone B di Promozione. Un successo, secondo consecutivo e 6° in assoluto, che ha portato il team per la prima volta in zona playoff con 18 punti e che potrebbe rappresentare una prova di maturità per un gruppo giovane (sabato in campo due ’96 ed altrettanti ’95 e ’94). Peraltro per la conferma basta attendere il prossimo turno perché la squadra di Cicarè dovrà vedersela ad Ascoli contro il Monticelli secondo, miglior attacco e mai ko in casa. Tornando a sabato, Luciani è entrato in scena sull’1-1 prima inventando un sinistro alla Pogba –stop impreciso e gran sinistro al volo- e poi ha goduto di un assist al bacio del solito Gentili per il 3-1. Luciani è ormai diventato il terzo uomo dell’attacco, forse più indicato per il gioco biancoceleste rispetto a Pettarelli. Emanuele, una grande vittoria iniziata però dopo aver subito la rete sangiustese…”Paradossalmente la loro rete ci ha fatto trovare compattezza, è stata la vittoria più bella.” Un gran gol il tuo e non il primo al volo….”Sì io non ho problemi a provarci, ho mirato il palo lontano e fortunatamente l’ho trovato.” Ti trovi meglio da titolare o ad entrare in corsa sfruttando la tua maggior freschezza? ”Per me è indifferente, hanno entrambi dei vantaggi o atletici o di maggior minutaggio.” Bello giocare con Gentili e Cerbone….”Sono eccezionali, rendono facile giocare a calcio.” Questo successo può farvi fare il salto di qualità-playoff? “Io credo che le potenzialità per i playoff ci siano.” La Vis si gode anche la Juniores di Matteo Angeletti (terzo posto) che domenica ha bissato l’affermazione della Prima squadra surclassando anch’essa per 4-1 il Corridonia. A bersaglio Lattanzi, Beshiri e doppietta di Pizzichini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X