Torna il campionato, Lube a Vibo
a caccia della sesta vittoria di fila

VOLLEY A1 - Domani (mercoledì) alle 20.30 i biancorossi di coach Giuliani saranno impegnati in Calabria dove ritroveranno gli ex Cisolla e Randazzo. Kovar avverte: "Un campo difficile da espugnare"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giuliani

Coach Alberto Giuliani

Torna il campionato dopo la sosta per la Gran Champions Cup che ha visto l’Italia di Michele Baranowicz, Ivan Zaytsev e Jiri Kovar conquistare una prestigiosa medaglia di bronzo dietro a Brasile e Russia.
Domani (mercoledì) alle 20.30 la Lube Banca Marche sarà di scena a Vibo Valentia per la 6ª giornata di andata della Regular Season, che vede i biancorossi a caccia di quella che sarebbe la sesta vittoria di fila in campionato, dove comandano la classifica con quattro lunghezze di vantaggio su Trento e Piacenza.
La squadra raggiungerà la Calabria nel pomeriggio odierno e alle 19.00 svolgerà una seduta di allenamento tecnico nell’impianto che domani ospiterà la partita.
Il tecnico dei marchigiani Alberto Giuliani recupera per l’occasione Simone Parodi, tornato in campo già mercoledì scorso in occasione del test amichevole con Potenza Picena, a distanza di tre settimane dall’infortunio alla mano destra. Fermo ancora ai box invece Alessandro Paparoni.
La Tonno Callipo Vibo Valentia è attualmente sesta in graduatoria con 7 punti, frutto di due vittorie entrambe ottenute in casa (con Verona e Latina) e tre sconfitte tutte arrivate in trasferta, l’ultima al tie break a Modena.

GLI ARBITRI – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Cucine Lube Banca Marche sarà arbitrata da Marco Braico di Volvera (TO) e Mauro Goitre di Collegno (TO).

Jiri Kovar

Jiri Kovar

PARLA JIRI KOVAR – “E’ risaputo – spiega il martello di origine ceca – che Vibo Valentia è sempre un campo difficile da espugnare, anche perché ogni anno la società allestisce delle squadre molto competitive. Ed è così anche quest’anno: la Tonno Callipo quest’anno è un bel mix di giocatori giovani ed altri dalla grande esperienza, gioca una buona pallavolo, dunque dovremo stare attenti”.
Kovar, come Zaytsev e Baranowicz, è rientrato dal Giappone solo ieri sera e si aggregherà alla squadra biancorossa direttamente oggi all’aeroporto di Fiumicino, da dove la Cucine Lube Banca Marche partirà per Lamezia Terme. “Siamo reduci da un lungo viaggio con parecchie ore di fuso orario da smaltire – dice Kovar – ma questo non deve assolutamente essere un alibi. L’obiettivo è di ricominciare da dove ci eravamo lasciati, quindi conquistare in Calabria una vittoria che sarebbe fondamentale per restare in vetta alla classifica con un buon margine di vantaggio sulle inseguitrici. Dobbiamo tornare a casa con i tre punti, anche per iniziare nel migliore dei modi il percorso che ci introduce a questo mese di dicembre molto importante per noi. Saremo in campo ogni tre giorni per partite decisive ai fini della griglia per la coppa Italia da una parte, e per la qualificazione ai Play off della Champions League dall’altra. Dovremo essere molto bravi a saper gestire le nostre energie fisiche e mentali, e da questo punto di vista l’esperienza ci darà sicuramente una grossa mano”.
Kovar chiude tornando per un attimo sull’esperienza giapponese con la Nazionale: “Il bronzo è sicuramente un buon risultato – dice – soprattutto se si considera che abbiamo affrontato questa Grand Champions Cup con un gruppo nuovo e pochi allenamenti sulle spalle. Le partite con Iran e Stati Uniti ci hanno lasciato qualche rammarico, ma possiamo pensare in maniera positiva per il futuro. Adesso, in ogni caso, si volta pagina: nella testa c’è solo la Cucine Lube Banca Marche”.

PRECEDENTI: 21 (6 successi Vibo Valentia, 15 successi Macerata). Bilancio a favore della Tonno Callipo considerando invece le sole gare giocate in Calabria, dove la Tonno Callipo l’ha spuntata 5 volte su 9. L’ultima vittoria dei biancorossi al Pala Valentia è della passata stagione (10 marzo 2013, 11ª di ritorno Regular Season, finì 3-1).

EX: Alberto Cisolla a Macerata nel 2009-2010, e Luigi Randazzo a Macerata dal 2008 al 2011 (Settore Giovanile) e dal 2011 al 2013. Il giovane talento catanese di 198 cm, classe 1994, nella passata stagione campione italiano Under 19 e Under 20 con la Lube di Gianni Rosichini, esordì nella prima squadra della società marchigiana in un incontro di Challenge Cup nella stagione 2009/2010, a soli 16 anni, risultando il più giovane di sempre a vestire la maglia della cucine Lube Banca Marche nella massima serie.
Randazzo annovera tra il suo palmares anche due scudetti Under 18 (conquistati sempre con la Lube) ed un campionato Europeo juniores; era nei dodici della prima squadra anche al V-Day dello scudetto di A1 del 2012, e nella Supercoppa della passata stagione.

A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Mauro Gavotto – 4 punti ai 6500 e – 1 muro vincente ai 300 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).
In Campionato e Coppa Italia: Ivan Zaytsev – 11 attacchi vincenti ai 2000 (Cucine Lube Banca Marche Macerata).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X