Viaggio siderale a Capannori

Il comune toscano dista anni luce da Macerata, non per numero di chilometri ma per le scelte amministrative ad esempio su urbanistica e rifiuti
- caricamento letture


capannori_1309812284di Roberto Cherubini

E’ una calda giornata di ottobre e mi pervade il desiderio di intraprendere un viaggio siderale. Sono solo un po’ indeciso: vado sulla luna che dista 364000 chilometri o vado a Capannori (Toscana) che dista anni luce da Macerata?! Scelgo la seconda perché in casa ho l’impianto fotovoltaico e la “luce” mi costa poco. Parto alla volta di Capannori, comune di 45000 abitanti nei pressi di Lucca.
Ho prenotato il posto per seguire un seminario sul come aprire un negozio che venda prodotti di produttori locali, rigorosamente sfusi, senza la minima presenza di imballaggi.


001Tiene il seminario uno dei giovani ideatori del negozio e mi aspetto che da un momento all’altro tiri giù la maschera e mostri le sue orecchie verdi a punta. Parla infatti egregiamente di un’amministrazione comunale che ha appoggiato la loro straordinaria idea premiata anche dalla comunità europea (www.effecorta.it). Parla di rifiuti zero e ci consegna un depliant che illustra ai cittadini come passare dal porta a porta alla tariffa puntuale. Alla fine del seminario gli stringo la mano e ci scambio qualche chiacchiera perché anche lui è molto interessato a conoscere il funzionamento del Gruppo di acquisto solidale di Macerata (www.gasmc.org), in quanto uno dei più numerosi in Italia. Cerco con scaltrezza di assicurarmi che non sia un alieno, ed il suo invito a prendere un caffè mi rassicura sul fatto che sto parlando con un “umanoide italiano”.

capannoriMi parla di un Comune che ha scelto di far parte dei comuni virtuosi e che orienta in quel senso tutte le scelte più importanti. Mi parla di urbanistica partecipata , nella quale le cose da fare sono suggerite dai cittadini. Faccio un sorrisetto e lui me ne chiede la ragione; gli spiego che anche da noi l’urbanistica è partecipata, ma solo da un paio di consiglieri del partito di maggioranza e da un paio di quelli della minoranza. Gli appare sul volto un sorriso amaro. Mi immagino le facce di alcuni nostri amministratori di fronte a queste parole, molti di loro non sanno neanche cosa sia la sostenibilità ambientale, tanto che parcheggiano coi loro suv in una piazza della libertà deturpata in maniera vergognosa dalle auto.

003Quando Patrizio mi dice che il loro sindaco è disposto a scambiare opinioni e consigli con qualsiasi amministratore locale o associazione mi chiedo se in quel caso si dovrebbe ingaggiare un interprete, ma poi mi ricordo che siamo in Italia, anche se distanti anni luce da Macerata. Il comune di Capannori ha reso variabile una parte della tassa sui rifiuti, parte che dipende da quanti rifiuti indifferenziati conferisce ogni famiglia (tariffa puntuale). Le istruzioni sul come conferire sono semplici ed essendo i sacchetti trasparenti gli operatori possono anche lasciarli dove li trovano, se mal riempiti. In questo caso lasciano degli appositi bollini (rosso e giallo) per segnalare alla famiglia cosa ha sbagliato. Se la famiglia insiste nello sbaglio è soggetta a sanzione.
004Mentre leggo queste istruzioni penso al nostro presidente della Provincia (o granducato) ed al nostro sindaco, sorridenti per una nuova discarica che nascerà a Cingoli e mi domando perché sono contenti. Sono contenti perché è lontana da Macerata?
Chiedo una risposta al sindaco di Capannori che nel mio immaginario mi risponde che tanti amministratori ragionano con logiche degli anni 70 e probabilmente non hanno la minima conoscenza delle problematiche ambientali e quindi umane.
002Voglio distrarmi un pò e faccio un giro a Viareggio. Mi reco nella Cittadella del Carnevale dove straordinari artigiani stanno costruendo i carri per la sfilata del prossimo febbraio 2014. Nel museo, dove è possibile vedere i carri degli anni passati, noto che il tema è da 20 anni lo stesso: i nostri politicanti sono dei pagliacci dediti per lo più agli affari personali ed ignari del significato di “bene comune” Le enormi facce in cartapesta sono di Draghi, Berlusconi, Letta, Musso, Cofferati, ma io ci vedo i nostri consiglieri del mattone, i nostri sindaci col suv in piazza, i nostri assessori con 3 lavori contemporaneamente. Sono ovviamente in depressione ed accetto il consiglio di visitare la meravigliosa Lucca. Mi si presenta uno dei più bei centri storici che abbia mai visto e l’assoluta assenza di auto. In una piazzetta vicina a Porta Santa Maria noto dei cassoni stile Amsterdam. Hanno le isole ecologiche interrate, per me è troppo! Sto rischiando lo shock anafilattico depressivo da salto nel tempo. Risalgo in auto direzione Frittole…eehhhhmm Macerata

Macerata

Capannori (Lucca)

Abitanti 43000 44000
Tipo di raccolta rifiuti Mista! Porta a porta con tariffa puntuale
Raccolta differenziata 50% 82%
Urbanistica 1 milione di MCUBI ancora da costruire per Piano casa e Minitematica Urbanistica partecipata

 

 

 

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =