Curriculum per lavorare al Santo Stefano
“Perché vengono presentati al Comune?”

MONTECOSARO - Reano Malaisi scrive a Enrico Brizioli per avere spiegazioni in merito alle domande di lavoro che vengono presentate all'ente
- caricamento letture
Il sindaco di Montecosaro Stefano Cardinali

Il sindaco di Montecosaro Stefano Cardinali

I curricula per lavorare alla nuova struttura del Santo Stefano, a Montecosaro, ha fatto sollevare l’opposizione in consiglio comunale. Il capogruppo della lista civica Progetto Comune, Reano Malaisi, ha scritto al direttore generale della Kos srl, Enrico Brizioli, dell’istituto Santo Stefano. Chiedendogli di fare chiarezza: “Su una questione che sta assumendo, a nostro parere, sempre più i contorni della farsa. La questione riguarda i posti di lavoro che verranno assegnati ai residenti di Montecosaro nella nuova struttura del Santo Stefano sorta nel nostro comune – scrive Malaisi –. Non passa infatti giorno che sempre più cittadini ci avvicinino per comunicarci di aver ricevuto ampie rassicurazioni sull’ottenimento del posto di lavoro nella nuova ‘clinica’ che verrà inaugurata poco prima delle prossime elezioni comunali nella primavera 2014. Il ritornello è sempre lo stesso: “Ho presentato il curriculum in Comune ed ho avuto ampie rassicurazioni sulla possibilità di ottenere un lavoro nella nuova struttura”. Malaisi chiede a Brizioli di “far luce su alcuni aspetti allo scopo di mettere dei punti fermi alla vicenda e fare in modo che non si speculi su due cose che per noi sono di vitale importanza: il lavoro e la dignità delle persone. Esiste una convenzione firmata tra la Kos srl – Santo Stefano e il comune di Montecosaro che impegni il privato ad assumere cittadini residenti a Montecosaro? Se sì, quanti? Su quanti dipendenti previsti in tutto?”. Altra questione è se sia stato Brizioli ad aver “autorizzato il Comune ed in particolare il sindaco Cardinali a far consegnare i curriculum degli aspiranti dipendenti direttamente in comune? Il Comune di Montecosaro si è per caso trasformato nell’ufficio collocamento del Santo Stefano o della Kos Srl? Tutti questi curriculum le sono stati recapitati? Se no, dove e a chi devono essere inviati?”. Sulla questione, il sindaco Stefano Cardinali, dice: “Non faccio le assunzioni, prendo curriculum di persone di Montecosaro, e li giro al Santo Stefano, solo per il fatto che la nuova struttura, come ci siamo detti con Brizioli, deve essere una opportunità di lavoro per il territorio. È una iniziativa del Comune che segnala al Santo Stefano persone che possono avere i requisiti per lavorarci. In quel caso sono ben lieto di segnalarle”.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X