Volley A2, testa coda al Pala Principi
La B-Chem ospita Brolo

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

B-ChemScontro testa-coda al PalaPrincipi. Domani alle ore 18 (domenica 10 novembre) la B-Chem Potenza Picena difenderà il primato in classifica contro l’Elettrosud Brolo. Vento a favore e tanto entusiasmo in casa biancazzurra grazie all’inaspettata posizione di vertice al fianco di Monza e agli 8 punti conquistati con tre successi consecutivi nelle prime tre giornate di regular season. Folate di vento contrario e umore opposto, ma una grande voglia di riscatto, per il sestetto siciliano, che  non ha ancora vinto un set e si ritrova fanalino di coda del campionato insieme a Castellana Grotte e Corigliano, rivali dirette per la salvezza già stese nelle ultime settimane da capitan Tobaldi e compagni. Difficile scovare i demeriti di Brolo ai blocchi di partenza del torneo visto che le sconfitte sono maturate contro autentiche corazzate come Cantù, Sora e Padova. Fatto sta che la squadra del tecnico Cannestracci giocherà alla morte per muovere la classifica, mentre il Volley Potentino dovrà mantenere la lucidità che gli ha permesso di scalare le tappe. A testimonianza del clima di euforia intorno ai giganti di Potenza Picena, il main sponsor Maurizio Bernardi, patron della ditta civitanovese B-Chem, domani pomeriggio regalerà maglie griffate ai primi 100 spettatori che si presenteranno al botteghino. Partita significativa per lo schiacciatore Enrico Zampetti, che, in caso d’ingresso in campo, timbrerebbe la sua centesima presenza nella serie cadetta tra regular season e playoff. Per il momento lo starting six della prima giornata non dovrebbe subire stravolgimenti: Pinelli-Moretti, Bolla-Lipparini, Tobaldi-Zamagni, Romiti (L).

L’AVVERSARIO – Brolo incarna il tipico esempio di squadra destinata a emergere alla distanza. Se nelle prime giornate è andato tutto storto al nuovo tecnico argentino Jorge Cannestracci (ex Santa Croce) e ai suoi uomini, è anche vero che il sestetto siciliano ha la giusta dose di esperienza e le carte in regola per risalire la china. Parole motivate dal valore dei giocatori presenti nel roster 2013/2014, quasi totalmente rinnovato, a partire dal regista Visentin, vecchia conoscenza del volley marchigiano per la sua lunga militanza nella Pallavolo Loreto e spauracchio di mezza Italia, la scorsa stagione, come metronomo della cavalcata trionfale di Città di Castello. Se poi a un palleggiatore navigato con trascorsi in A1 si affianca un opposto di talento come il polacco Gromadowski (ex Piacenza e Bologna) è d’obbligo tenere gli occhi aperti e le braccia attive. Unico senatore in rosa, al quinto anno con gli isolani, è il centrale Sesto, mentre un atleta da cui Cannestracci si aspetta un super lavoro in copertura è Rizzo, agilissimo libero arrivato nel corso dell’estate da Molfetta.

LA PRESENTAZIONE DEL MATCH DI COACH GIANLUCA GRAZIOSI –  «I nostri 8 punti sono meritati per come abbiamo interpretato le prime sfide, ma, se parliamo degli avversari, Brolo non è certo una formazione da ultimo posto. Il sestetto siciliano è ben attrezzato e non rimarrà a lungo nel fondo della classifica. Dovremo fare molta attenzione alla diagonale di Cannestracci, ma avremo dalla nostra il vantaggio del fattore campo. In caso di risultato positivo comincerei a pensare pure io che la salvezza ci va stretta, anche se il campionato è lungo e ci serve subito un altro passo avanti. Conterà molto mantenere i nervi saldi perché in un torneo così equilibrato si può vincere e perdere con tutti. Mi aspetto una graduatoria molto corta a fine regular season dalla terza classificata fino alla zona calda».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X