Promozione, Camerino contro il Potenza Picena non può sbagliare

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La rosa del Camerino

La formazione del Camerino al completo

di Sara Santacchi

La sconfitta di misura proprio sul finale contro la capolista Porto d’Ascoli è un risultato sul quale quasi avrebbe messo la firma l’allenatore del Camerino Tiziano Turchetti alla vigilia del campionato di Promozione. Tuttavia, dopo la prestazione messa in campo dalla squadra è lo stesso tecnico a mostrarsi più che dispiaciuto per un risultato che in fondo non “abbiamo meritato. I ragazzi si sono resi protagonista di una grandissima prova e sono stato veramente soddisfatto. Purtroppo siamo tornati a casa a mani vuote, ma abbiamo dimostrato che se vogliamo siamo capaci di fare molto bene”. E’ un Camerino molto più brillante fuori casa quello di cui parla l’allenatore biancorosso, anche se meno concreto, almeno guardando ai numeri: degli attuali 11 punti, solo 4 sono stati guadagnati in trasferta “devo ammettere che è una nota strana – spiega il tecnico – In trasferta siamo molto più belli, anche se raccogliamo meno di quanto seminiamo, con la Cuprense e il Porto d’Ascoli sono state forse la prestazioni migliori. Al “Livio Luzi”, al contrario, spesso non siamo stati bellissimi, ma di certo molto più cinici”. La prova d’orgoglio della compagine biancorossa deve essere, dunque, un punto di partenza per le gare d’ora in avanti, già a partire da quella di sabato col Potenza Picena nella quale, però, non sarà a disposizione l’attaccante Alessandro Ruggeri “è una tegola che si aggiunge all’infortunio di qualche settimana fa del portiere Marsili. Purtroppo – spiega Turchetti – a causa di un problema all’adduttore dovremo fare a meno di lui almeno per una ventina di giorni”. Al suo posto tornerà in campo dal primo minuto Aquilanti, finora sempre convincente. Quale raccomandazione fa alla sua squadra? “Di non commettere lo stesso errore fatto con l’Aurora Treia e scendere in campo con la mentalità giusta. Il Potenza Picena è reduce da una sconfitta pesante, ma non dimentichiamoci che è l’unica a non aver preso gol dal Porto d’Ascoli, il migliore attacco del torneo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X