Il sostituto commissario Pietro Antonelli in pensione dopo una lunga e onorata carriera

- caricamento letture

Pietro Antonelli

L’Ufficiale all’Ordine del merito della Repubblica Italiana Pietro Antonelli, Sostituto Commissario della Polizia di Stato in servizio alla Divisione Anticrimine della Questura di Macerata, dal primo novembre sarà in quiescenza.

Entrato nei ranghi della Polizia il 10 gennaio 1972 venne destinato alla Scuola Allievi Agenti di Reggio Emilia. Dopo una breve parentesi a Trieste, veniva trasferito prima al III° Reparto Celere e poi alla Questura di Milano dove, per meriti straordinari, veniva promosso al grado superiore. Dalla Questura meneghina, veniva assegnato alla Scuola per sottufficiali di Nettuno dove acquisiva il grado di vice brigadiere. Assegnato alla Questura di Venezia, veniva successivamente trasferito a quella di Macerata dove ha operato nella Digos, nella Squadra Mobile e nell’ultimo periodo alla Divisione Anticrimine.

Ha assolto al proprio compito in modo encomiabile tanto da godere la massima stima dei superiori e costituire un punto di riferimento per tutti i colleghi che ieri, nel corso di un incontro conviviale, lo hanno salutato calorosamente.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =