Doppia gioia per il Cus Macerata
Vittoria in campionato
e qualificazione in Coppa

CALCIO A 5 - A capitolare sul campo dell’ITG Bramante è il Fano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tommaso Bacosi, allenatore del Cus Macerata

Tommaso Bacosi, allenatore del Cus Macerata

Settimana positiva per il Cus Macerata. Dopo aver ottenuto l’accesso alle prestigiose final eight di Coppa Marche (4-4 ad Ancarano contro il Real Ancaria), gli universitari tornano ai tre punti in campionato. A capitolare sul campo dell’ITG Bramante è il Fano ma, a dispetto del risultato (4-1), la gara è stata in equilibrio fino a pochi secondi dal termine. Come ormai d’abitudine la partita si gioca subito su ritmi alti, Fano pressa sin dall’inizio e di conseguenza il Cus è costretto a giocare in velocità. Maceratesi avanti già al 7’ grazie a una bella azione personale di Maccioni che vola sulla fascia destra e con una puntata di sinistro coglie impreparato Scudella. Fano cerca il varco giusto per il pareggio, ma la difesa di casa concede poco. Anzi, è il Cus a rendersi velenoso con le rapide ripartenze (palo di Cicarilli e Carpineti). Ma in chiusura di tempo, dopo una bella triangolazione, Chiappori sigla il pareggio ospite, piazzando bene il piattone destro. Nella ripresa Fano parte meglio e preme forte, Marè è costretto agli straordinari (pazzeschi almeno un paio di salvataggi), il Cus sembra in affanno e incapace di offendere. Poi, a dieci minuti dal termine, si accende Petetta che scappa via in uno contro uno e infila di precisione sul primo palo. Il gol taglia le gambe ai fanesi e dà coraggio al Cus. Gli ospiti assediano, ma la retroguardia maceratese chiude tutto. E allo scadere dei regolamentari arriva il 3-1, lo firma ancora Petetta in contropiede. Nel recupero Fano tenta la mossa del portiere di movimento, ma Maccioni punisce subito, intercettando palla e segnando da dietro metà campo. E’ il sigillo che chiude l’incontro. Il Cus si conferma così invincibile tra le mura amiche (3 vittorie e un pareggio), ma occorre invertire il trend negativo in trasferta (ancora a secco). L’occasione, seppur ardua, sarà sabato prossimo quando i ragazzi di Bacosi e Zampolini faranno visitita all’Adverso Ascoli, squadra da molti considerata come favorita per la vittoria del campionato.

MARCATORI: Maccioni (C) 7’, Chiappori (F) 27’; Petetta (C) 19’, Petetta (C) 30’, Maccioni (C) 31’.
CUS MACERATA: Bettucci, Machella, Carpineti Ro., Petetta, Carpineti Ri., Maccioni, Salvi, Cicarilli, Marè, Beccacece. All.: Bacosi-Zampolini.
FANO C5: Scudella, Cafiero, Warid, Di Maggio, Bracci, Nespola, Napoletano, Gremolini, Mattioli, Chiappori, Pesaresi. All.: Ferri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X