L’Ugl assegna i ricononoscimenti “Ambasciatori della fame”

La terza "Giornata Nazionale del Sindacalismo" mercoledì 23 ottobre all'Hotel San Claudio di Corridonia
- caricamento letture

ambasciatori della fameSarà  Macerata a ospitare la terza “Giornata Nazionale del Sindacalismo” organizzata dalla UGL  che si terrà mercoledì 23 ottobre, ore 10, all’Hotel San Claudio di Corridonia. Durante l’evento, che si ripromette di esaltare la figura dei lavoratori e del lavoro, vengono annualmente assegnati i riconoscimenti “Ambasciatori della fame” (dal nome da un dipinto di Giuseppe Pellizza da Volpedo che anticipa ed annuncia il più famoso “Il Quarto Stato”).  Quest’anno questo riconoscimento andrà, tra gli altri, “alla memoria” dello sfortunato Fabio Cingolani, di San Severino Marche,  morto tragicamente sul Lavoro. L’anno scorso questo riconoscimento andò al sindacalista della Cgil Placido Rizzotto e a ritirare il premio fu il nipote Angelo. Interverrano al convegno  “Il lavoro umano: chiave essenziale di tutta la questione sociale” coordinato da Geremia Mancini,  Segretario Confederale Ugl:  Salvatore Zizzi, Segretario provinciale Ugl Macerata; Giorgio Benvenuto, presidente Fondazione “Bruno Buozzi”; Giorgio Boccuzzi,  lavoratore sopravvissuto alla tragedia ThyssenKrupp;  Giuseppe Parlato, presidente Fondazione “Ugo Spirito”,  Claudio Marotti,  autore de “La specificità del movimento sindacale italiano”;  Massimo Zannoni,  presidente Circolo Culturale Filippo Corridoni di Parma; Renato Donazzon,  autore de «Albino Luciani. Il Papa degli umili». Poi un riconoscimento Speciale “alla memoria” per Albino Luciani Papa Giovanni Paolo I. Concluderà  il segretario generale Ugl Giovanni Centrella.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X