Volley femminile, esordio vincente per la Corplast

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Elena Cingolani

Elena Cingolani

Debutto con vittoria al fotofinish per la Corplast nel girone B della serie C di pallavolo femminile. Dopo le 4 affermazioni consecutive (su cinque incontri) ottenute nel mese di Coppa, il sestetto affidato da quest’anno a Maurizio Marega, ha iniziato bene anche la competizione più importante superando 3-2 la Madebus Amandola. Più che una partita, una maratona a Corridonia: quasi 2 ore e mezzo di gara, scambi lunghissimi e una rimonta continua (23-25, 25-22, 21-25, 25-18, 15-3). Due punti che fanno morale e aiutano una squadra che presenta diverse novità e quasi tutte giovani. Il risultato è forse la nota migliore di sabato sera perché contro il team dei Sibillini retrocesso, Corridonia è sembrata tesa e impaurita, commettendo invasioni ed altri errori evitabili. Decisivo oltre all’orgoglio mostrato in spettacolari difese, è risultato l’apporto della più esperta tra le neo arrivate, la centrale classe 1982 Elena Cingolani. “Effettivamente nonostante giocassimo in casa –dichiara- non siamo proprio riuscite ad esprimerci al meglio. All’esordio però conta soprattutto iniziare bene, conta il risultato.” Ti ha allenato negli ultimi anni e ti ha voluto a Corridonia, forse le tue compagne si devono ancora abituare ai modi un po’ bruschi del sergente Marega? ”E’ assai probabile, certo poi non l’abbiamo fatto stare tranquillo sabato..” Va detto che siete ancora sperimentali…”Vero e questa è anche una delle cause della prestazione non eccelsa. Presto avremo una rotazione definita e conoscendoci meglio non potremo che migliorare.” Per te era il debutto in maglia Corplast e in serie C: è andata oltre le tue speranze? ”Sì, sono contenta anche perché so di essere la terza centrale dietro compagne giovani che il club vuole far crescere. Però non voglio essere chiamata veterana…”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X