Dalla Recanatese alla Nazionale
Sopranzetti convocato dall’under 16

CALCIO - Il giovanissimo portiere leopardiano sosterrà un allenamento con la rappresentativa allenata da mister Gentilini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tommaso Sopranzetti

Tommaso Sopranzetti

Il settore giovanile della Recanatese continua a far parlare di se. L’ultima bella conferma dell’ottima qualità del lavoro che la società giallorossa sta portando avanti con il proprio vivaio è arrivata qualche giorno fa. Il giovane portiere Tommaso Sopranzetti (classe 1997) è stato infatti convocato con la Rappresentativa Nazionale Dilettanti Under 16 allenata da Augusto Gentilini, che domani alle 15 si ritroverà a Perugia per il raduno territoriale Marche/Umbria. Sopranzetti si è distinto tra i pali della squadra Juniores Nazionale allenata da Curzi e per lui è giunta, meritata, la chiamata di mister Gentilini. Quello di Perugia sarà il primo di dieci raduni organizzati lungo lo stivale, in cui saranno visionati più di cinquecento calciatori. Pertanto ancora una volta l’organizzazione, la cura dei particolari, la lungimiranza, uno staff qualificato e metodologie di lavoro di prim’ordine fanno del settore giovanile giallorosso un vero fiore all’occhiello in un contesto calcistico dove la cura del vivaio assume sempre più un’importanza strategica per tutte le società, sia del professionismo che del dilettantismo. Tanto per citare un esempio da questa stagione nel settore giovanile della Recanatese la categoria dei Pulcini (che comprende ragazzini dagli otto ai dieci anni di età) svolge ben tre allenamenti settimanali. Questa scelta, non comune a molte società, va a vantaggio sia degli allenatori che delle famiglie. I primi infatti a pianificare meglio il proprio lavoro ed i ragazzi, nel caso non riuscissero a prendere parte a tutti gli allenamenti, hanno comunque maggiori possibilità di praticare attività motoria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X