Pari pirotecnico tra Matelica e Giulianova

SERIE D - Finisce 3-3 tra la formazione di Carucci e quella di Ronci. Cognigni e compagni masticano amaro per non aver sfruttato la doppia superiorità numerica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Nicola Moretti

Nicola Moretti

di Sara Santacchi

Ancora una volta non ci si è annoiati al “Comunale” di Matelica dove termina 3-3 con il Giulianova in 9 contro 11 dopo le espulsioni di Farnè ed Esposito. Padroni di casa che dopo essere andati sotto di un gol si portano in vantaggio per ben due volte vedendosi però rimontare in entrambi i casi. La cronaca: ospiti senza Carozzieri a causa di un infortunio e Matelica che deve fare a meno in difesa del centrale Ercoli. La prima frazione di gioco è un autentico festival del rigore. Nonostante la bella partenza del Matelica, infatti, è il Giulianova al 14′ a portarsi in vantaggio con Berretti dal dischetto, in seguito al fallo di Passeri su Do Santos. La sqadra di Carucci al 33′ stabilisce l’1-1 dagli undici metri con Cognigni e proprio sul finale riesce a trovare il gol del vantaggio quando Moretti si guadagna un calcio di rigore in seguito al fallo di Farnè che gli costa l’espulsione. E’ ancora Cognigni a presentarsi sul dischetto e con estrema freddezza a mettere a segno il 2-1. Nella ripresa succede davvero di tutto. Il Giulianova rientra in campo deciso a riaggunatare il pareggio, nonostante l’inferiorità numerica. Ci riesce Esposito al 52′ quando dal limite dell’area con un bel destro infila alle spalle di Passeri il 2-2. E’, tuttavia, proprio Esposito a rendersi ancora protagonista qesta volta negativamente, al 66′, procurandosi un rosso diretto per qualche frase di troppo rivolta all’arbitro, lasciando la sua squadra in 9. Piove sul bagnato per la compagine abruzzese che al 67′ deve arrendersi a Lazzoni che porta nuovamente in vantaggio i padroni di casa mettendo a segno il 3-2. Sembrerebbe finita e invece il Giulianova ci crede e all’81’, in seguito a un fallo di Scotini, riesce a guadagnarsi il secondo calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Berretti che non sbaglia infilando il definitivo 3-3. A nulla servono i diversi tentativi del Matelica, nei minuti finali, che esce dallo stadio con qualche rammarico di troppo.

il tabellino:

MATELICA: Passeri 5.5, Silvestrini 6.5, Tonelli 6.5, Scartozzi 5.5, D’Addazio 6.5, Gilardi 6, Moretti 7.5 (67’Cacciatore 6), Lazzoni 7, Cognigni 6.5, Martini 6 (73’Scotini 5.5), Staffolani 6.5 (76’Jachetta 6). All: Carucci
GIULIANOVA: Farnè 5, Del Grosso 6 (80’Puglia), Lo Russo 5.5, Maschio 6.5 (44’Natali), Nocera 6 (63’Venneri), D’Orazio 5.5, Di Iulio 6, Fantini 6, Do Santos 6.5, Esposito 6.5, Berretti 6.5. All: Ronci
Arbitro: Moretti di Foligno
Marcatori: 14′ e 81′ Berretti, 33′ e 44′ Cognigni, 52′ Esposito, 68′ Lazzoni.
Note: spetattori circa 800. Ammoniti: Tonelli, Di Iulio, Del Grosso, Venneri, Scartozzi, Puglia. Espulsi: Farnè, Esposito. Angoli: 9-3. Recupero: 1’+4′.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X