Da Capannori a Pollenza per la sostenibilità ambientale

Riccardo Pensa, ricercatore del centro rifiuti zero del comune toscano, è stato ricevuto dal sindaco Monti e dal consigliere Romoli
- caricamento letture
Il ricercatore Riccardo Pensa insieme al consigliere Mauro Romoli, che ha la delega all'ambiente

Il ricercatore Riccardo Pensa insieme al consigliere Mauro Romoli, che ha la delega all’ambiente

L’Amministrazione comunale di Pollenza ha ricevuto la visita di Riccardo Pensa, ricercatore del “centro di ricerca rifiuti zero del Comune di Capannori”. L’incontro è avvenuto a seguito dell’adesione del Comune di Pollenza alla strategia rifiuti zero, che prevede l’attuazione di una serie di politiche virtuose in campo ambientale tutte votate alla sostenibilità ed alla riduzione dei rifiuti. Il sindaco Luigi Monti ed il consigliere comunale delegato Mauro Romoli si sono potuti confrontare con una delle realtà più evolute d’Italia, da tutti considerata modello da seguire per l’attivazione di buone pratiche ambientali da proporre alla cittadinanza. Si è parlato di raccolta differenziata, con Pollenza che stabilmente ormai da 3 anni è tra i migliori comuni delle Marche con oltre l’80%, visitando anche le due isole ecologiche presenti nel territorio. Ma anche di acqua pubblica con il completamento dell’allaccio di tutte le frazioni del territorio all’acquedotto del Nera che permette a tutti di avere acqua buona di rubinetto direttamente a casa, e di tutti i progetti per la riduzione dei rifiuti attivati in questi anni dall’Amministrazione comunale come le 2 “case dell’acqua”, “l’acqua di rubinetto a scuola” con le mense comunali che hanno eliminato le bottiglie in plastica incontrando il plauso e la curiosità della stampa nazionale, il progetto feste sostenibili con l’uso esclusivo di posate biodegradabili, i mercatini del riuso e del baratto e quelli di prodotti alimentari a Km 0, ed altri ancora da mettere in campo nel prossimo futuro per rendere Pollenza un punto di riferimento nel campo delle politiche ambientali e di gestione del territorio. L’incontro si è concluso con reciproca soddisfazione e con l’intenzione di intensificare i momenti di incontro e di scambio, sicuri che la sfida della sostenibilità sarà punto centrale nelle politiche future delle amministrazioni locali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X