Assm, bollette in calo
Invariate le tariffe degli autobus

TOLENTINO - Risparmi medi, nel periodo invernale, stimati in 100 euro a famiglia. L'azienda comunica anche di tenere bloccato per tutto il 2013 il prezzo sia dei ticket che degli abbonamenti per trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano
- caricamento letture

assm-tolentinoNessun aumento delle bollette a Tolentino: a comunicarlo è l’Assm spa. Dal primo ottobre, infatti, comunica che dal primo ottobre le bollette del gas e dell’energia elettrica sono in significativa discesa per i consumatori serviti in tutela. Il calcolo del consumo ora avviene in base al costo della materia prima e senza più alcun collegamento con i prezzi del petrolio. L’Autorità per l’energia ha deciso di ridurre del 3% i prezzi di tutela del gas naturale e dello 0,8% quelli dell’energia elettrica nel prossimo trimestre ottobre-dicembre. Ancor più significativo il calo cumulato della bolletta del gas che da aprile (-4,2%), a luglio (-0,6%) e ora -3 % porta a una riduzione complessiva del 7,8%, pari a un risparmio totale medio di circa 100 euro a famiglia-tipo nel periodo dei maggiori consumi invernali. Di fatto, quindi, per il gas, il calendario torna indietro di due anni, azzerando tutti gli aumenti della materia prima dal 2011 ad oggi. Le tariffe del gas stabilite dall’Autorità per l’energia saranno calcolate solo in base ai prezzi spot della materia prima (e quindi senza più alcun collegamento teorico con i prezzi del petrolio), e verrà così abbandonata la vecchia procedura centrata sui contratti a lungo termine. Introducendo questo nuovo metodo di calcolo viene introdotta anche la stagionalità dei consumi. Per evitare che un’eccessiva volatilità dei prezzi possa incidere pesantemente sulle bollette, l’Autorità ha anche previsto l’introduzione di una sorta di assicurazione, che peserà per appena 5 euro l’anno su una famiglia tipo, ma che incentiverà gli operatori a rinegoziare i contratti di lungo periodo per ottenere prezzi più bassi. Nel caso in cui questi scenderanno al di sotto del livello di quelli spot scatterebbe la restituzione in bolletta.

A seguito della difficile situazione economica che coinvolge tantissime famiglie, Assm spa ha deciso di mantenere invariate le tariffe del trasporto urbano ed extraurbano fino a tutto il 2013. Infatti, malgrado la Giunta Regionale con delibera 1168 del 15 luglio scorso abbia approvato un adeguamento delle tariffe dei servizi di trasporto pubblico regionale e comunale, il presidente di Assm spa Stefano Gobbi e tutto il consiglio di amministrazione hanno scelto di non aumentare il costo dei biglietti e degli abbonamenti. Sempre per venire incontro alle esigenze dei cittadini, anche a seguito dell’aumento dell’Iva al 22 %, Assm spa ha scelto di mantenere invariato il costo dei ticket per i parcheggi gestiti dalla municipalizzata a Tolentino. Parcheggiare in città, dunque, costerà come prima dell’aumento dell’Iva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X